MENU

Alemanno, la faccia come il culo

2 aprile 2012 • opinioni • di

alemanno_sindacoVolete farvi un’idea di come si amministra una grande città italiana? Imparate da Gianni Alemanno, il sindaco della Capitale, uno dei primi amministratori pubblici ad aderire a #salvaiciclisti. Ecco una carrellata di alcuni suoi solenni impegni da sindaco relativi ai temi del traffico, delle buche stradali, della ciclabilità. (tutte le dichiarazioni sono tratte dall’archivio Ansa).

30 aprile 2008, Alemanno er calciatore
Bisogna fare un grande sforzo sulla manutenzione delle strade romane. Non ci sono formule magiche, bisogna semplicemente applicarsi ogni santo giorno, prendere a calci chi non fa il proprio dovere.

10 giugno 2008, Alemanno ‘o francese
Il nostro modello di ciclabilità è Parigi. Nel giro di due anni il bike sharing di Roma sarà al livello di quello della Capitale francese.

13 giugno 2008, Alemanno er biciclettaro
La nostra sfida è quella di costruire una mobilità sostenibile per dare una risposta a problema dell’inquinamento ambientale. La mentalità dei cittadini non si cambia con divieti o costrizioni ma con iniziative come il bike sharing.

27 giugno 2008, Alemanno er minestraro
Abbiamo messo a punto un piano straordinario per far fronte al problema delle buche stradali. Non è più tollerabile che le vie di Roma siano ridotte a un colabrodo.

19 dicembre 2008, Alemanno er monnezza
Roma deve fare un salto di qualità a partire da gennaio. Dal nuovo anno ci occuperemo di problemi strutturali come il traffico, la manutenzione delle strade, la pulizia.

4 febbraio 2009, Alemanno er parentopoli
Il traffico a Roma è migliorato sotto il mio mandato. Adesso partirà un grande piano per il rilancio del trasporto pubblico locale.

12 maggio 2009, Alemanno er fantino
L’area dei Fori Imperiali sarà valorizzata e collegata con l’altro grande parco archeologico ma periferico, quello dell’Appia, attraverso percorsi pedonali, ciclabili ed equestri.

24 marzo 2010, Alemanno er ciclista
In base al piano varato dalla giunta avremo entro il 2016 350 chilometri di piste ciclabili collegati tra loro, 350 stazioni di bike sharing e 1.434 parcheggi per le bici nei nodi di scambio. Inoltre, nel breve tempo, e cioè a partire dal 2011, verranno realizzati 2.700 parcheggi negli istituti scolastici.

6 maggio 2010, Alemanno er bigliettaro
Partire da casa in sella alla bicicletta, prendere la metro per andare al lavoro e tornare a
casa sempre su due ruote. A Roma si potrà fare grazie al nostro Piano quadro della ciclabilità.

9 maggio 2010, Alemanno er fuffa
Usare la bici deve entrare nella quotidianità e lasciare il ruolo di mezzo in via d’estinzione o visto solo come attività domenicale. Per questo stiamo cercando di fare in modo che chi la usa venga seguito creando una città a misura di ciclista.

Solo una domanda: quante di queste 10 promesse sono state realizzate?

Articoli correlati

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>