MENU

L’80% dello shopping a Dublino è senz’auto

News • di 20 febbraio 2015

modal share shopping Dublin

Nel corso dello scorso mese di ottobre, l’Autorità Nazionale per i Trasporti irlandese ha realizzato un sondaggio per le strade della capitale allo scopo di mettere in relazione il mezzo di trasporto utilizzato dagli abitanti di Dublino con la capacità di spesa.
I risultati dimostrano che ogni 5 € spesi nelle attività commerciali dublinesi, solo 1 € proviene da chi si sposta in automobile, mentre oltre la 2,50 € derivano da chi si sposta utilizzando i mezzi pubblici. La mobilità attiva (pedoni e ciclisti) incide invece per il 24% sul totale degli acquisti effettuati in città.

dublin shopping 2

Se chi si sposta in automobile genera solamente il 19,7% del fatturato totale del commercio nel centro città, è altresì vero che gli automobilisti possono vantare scontrini medi di maggiore valore (117 €) rispetto agli altri mezzi di trasporto (utenti della metropolitana leggera 75€, pedoni 50 €, ciclisti 36€). Tuttavia, pedoni e ciclisti sono più assidui frequentatori dei negozi cittadini, rispettivamente con 6 e 4 visite a settimana nelle attività commerciali, mentre gli automobilisti vanno a fare shopping solamente due volte alla settimana.
Dublin-shopping

A proposito dell’indagine condotta, Anne Graham, amministratore delegato dell’Autorità Nazionale per i Trasporti, ha dichiarato; “Abbiamo voluto capire le abitudine di spesa e di mobilità delle persone che visitano il centro di Dublino e misurare l’impatto che i rispettivi mezzi di trasporto generano sulle attività commerciali del centro città allo scopo di modulare le nostre strategie future per lo sviluppo dei trasporti nella capitale. La ricerca dimostra chiaramente che un centro urbano vivo si basa sul trasporto pubblico, su pedoni e ciclisti.”

“Mentre chi si muove in auto sarà sempre importante (sono coloro che spendo gli importi maggiori quando vengono in città) è il trasporto pubblico, la pedonalità e la comunità dei ciclisti che portano il maggiore afflusso di denaro nell’economia cittadina nel suo complesso. D’altronde, questi rappresentano oltre l’80% di tutti gli accessi in città e noi continueremo a mettere queste persone al centro delle nostre attività di pianificazione dei trasporti, per un beneficio della città nel lungo periodo”.
visite per mezzo di trasporto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *