MENU

Scoprendo la Foresta Nera

Diari • di 21 marzo 2017

Riceviamo dalla nostra lettrice Elisabetta Doglietto e volentieri pubblichiamo

Diario di viaggio (13-16 agosto 2016)

Paesaggio di forestaCase sul fiume

Non è uno di quei tour classici tra i più così conosciuti, eppure è stupendo. Noi programmeremo soltanto quattro giorni e mentre preparo il viaggio già mi rendo conto che saranno pochi, visto lo scenario che si sta creando man mano che prendo appunti. Per noi il viaggio continuerà verso Rotterdam e per raggiungerla dovremo seguire una tabella di marcia che non ci concederà più di questi giorni. Sicuramente sarà questa prima parte del viaggio che soddisferà maggiormente la mia voglia instancabile di pedalare circondati dalla natura, scoprendo paesi e punti panoramici stupendi.

Non mancano le alternative, dai percorsi più facili della Foresta Meridionale a quelli della Centrale e Settentrionale, per chi è disposto a fare qualche salita in più.

Per decidere quale percorso affrontare (e tutti i percorsi ciclabili in Germania) questo link è sicuramente molto utile: http://www.germany.travel/it/natura-sport-e-relax/cicloturismo/bicicletta.html

Noi sceglieremo il percorso “ Naturpark Radweg”, logisticamente il più comodo visto che partiremo da Strasburgo. L’ufficio turistico di Baden Baden mi invierà una mail della brochure ed una mappa che mi sarà indispensabile per valutare i dislivelli e i km giornalieri.
Il percorso “ consigliato” è in senso orario, partendo da Freudenstadt, ma noi lo faremo nel senso opposto; in questo caso il dislivello maggiore è previsto tra Alpirsbach e Freudenstadt.
Non faremo uso di gps, acquisteremo però la mappa della “Schwarzwald” presso una libreria a Gengebach. I percorsi sono segnalati perfettamente.

Sabato 13 /8 ( Foresta Nera ) Strasburgo – Triberg

Partiamo alle ore 9:00 da Strasburgo verso Offenburg, che dista 25 km (ci sono anche tantissimi treni).
Per Uscire da Strasburgo si seguono le indicazioni per KEHL e poi si troverà Offenburg.
A soli 7 km dall’Hotel Metropol attraversiamo il Reno passando sul bellissimo ponte Europa!
Il percorso ciclabile è fin da subito ben segnalato, non abbiamo avuto bisogno di cartine o di gps.
Arriviamo ad Offenburg, ravvivata dal mercato in centro, si nota subito che si tratta di una bella cittadina.
Usciamo dalla città in direzione Ortenberg, ci fermeremo nella bellissima Gengebach.

GengebachGengebach

Passeremo ad Harslack, che merita di essere visitata, uscendo però dalla pista ciclabile. Si prosegue per Hausach.

Per raggiungere Triberg occorre prendere il treno da qui, perchè la strada è pericolosa per certi tratti.
Arriviamo a Triberg, pedaliamo verso il centro per prendere il bus che ci porterà a Schonwald all’Hotel An Der Sonne. Ci godiamo il bellissimo viaggio panoramico in bus.
L’Hotel lo consiglierei per l’ottima posizione, circondato dalla natura e in un paese molto tranquillo.
Ci fermiamo subito a cena senza scendere in paese, la sala offre un bellissimo panorama che ritroveremo anche per colazione!
Triberg è famoso per il più grande orologio a cucù del mondo (che ci ha alquanto delusi) e per le cascate più alte della Germania (160 m).

TribergOrologio a cucù a Triberg

Per la cena La Guida della Lonely (del 2002) ci consiglia di mangiare in questo locale, che però noi non troveremo per questioni di tempo, ma confermo che esiste ancora seppure sia sulla pubblicazione del 2002.

Km totali: 82

Domenica 14/8 ( Foresta nera ) Schönwald (Triberg)- Friburgo

Mi informo bene prima di partire sull’effettiva possibilità di poter raggiungere Friburgo in bicicletta e mi confermano che si può fare tranquillamente! Con gioia ed entusiasmo prendiamo le nostre bici dal garage e partiamo!!!
La giornata è di piena sole, si respira un’aria frizzantina, il cielo è terso e intorno la natura è incontaminata, non si può che rimanere a bocca aperta e godere di tanta bellezza.

Paesaggio di montagna

La strada è per lo più in discesa.
Attraverseremo Furtiwangen, Wald, Simons (minigolf).
A Gutach la guida segnala il museo all’aperto di case tipiche della Foresta Nera, che però noi per questioni di biglietto (9 € ), di coda e di tempo non visiteremo. La ciclabile lo costeggia quindi alcune case si possono vedere anche da fuori.

GutachGutachGutach

Waldrich, Denzinlingen sono tutti paesi piccoli ma tranquilli e graziosi e che ho piacere di ricordare.
Arriviamo a Friburgo (la mappa si paga 1 € , la fotocopia scaricata da internet mi è sufficiente), visitiamo la città e riprendiamo il treno fino ad Offenburg, poi si cambia per Triberg ( durata 1 h 40’).
H 19:20 arriviamo a Triberg e scopriamo che le cascate sono aperte e si può passare, ne approfittiamo per arrivare fino in cima!
Dopo cena ci troviamo alla fermata del bus che però non passa!! I 5 km di pedalata notturna saranno più divertenti e meno faticosi di quanto potessimo pensare!!

Km totali: 83

Lunedì 15/8 ( Foresta Nera ) Schonwald ( Triberg) – Freudenstadt

Ripartiamo da Schonwald, dedichiamo prima un po’ di tempo al bellissimo negozio di orologi a cucù che si trova a Triberg. Subito dopo ci troveremo a dover fare circa 3 km su una strada troppo trafficata e rischiosa, a causa del passaggio di troppi camion, e ci troviamo a dover superare anche due gallerie (seppur su marciapiede). Saranno gli unici 3 km che consiglio di evitare, anche se dopo riprende la ciclabile, che soltanto per merito di un signore gentilissimo riprendiamo ad Hornerg. Quindi il consiglio è di tornare ad Hausach in treno e poi riprendere la ciclabile verso Freudenstadt.
Incontriamo sul percorso altre bellissime cittadine come Wolfach, dove facciamo pausa nel Bistrò lungo il fiume, e Schiltach.

Lungofiume di SchiltachSchiltach

Arriviamo a Alpirsbach e qui possiamo decidere di proseguire sulla statale, che però ci sembra troppo trafficata, oppure addentrarci nella foresta. Sceglieremo questa seconda alternativa grazie al consiglio di un signore del posto e sarà un’altra bella avventura. Sterrato fattibile viste le nostre bici e, anche se l’inizio prevede una salita con una pendenza notevole, dopo si riesce a pedalare senza grande fatica. Anche in questo caso le segnalazioni sono perfette.

Sentiero nella foresta

Quando usciamo ci aspetta ancora un’altra salita a Lossburg prima di rientrare nuovamente nella foresta e arrivare nella graziosa cittadina di Freudenstadt.

FreudenstadtFreudenstadtFreudenstadt

E’ la giornata più impegnativa di tutto il viaggio, la cartina consigliava di farlo nel senso opposto, ma con grande soddisfazione portiamo a termine questa tappa memorabile.
Sicuramente una delle tappe indimenticabili e da non perdere.

Km totali: 78

Martedì 16/8 Freudenstadt – Baden Baden percorrendo la Schwarzwald-Hochstrasse

Scopro navigando su internet che si tratta di una bella e panoramica strada, ufficialmente e prosaicamente B500 e che per 60 Km offre ampi panorami dell’alta Valle del Reno e più a Ovest dei Vosgi. La strada costeggia alcuni laghi, il più noto e turistico è Mummelsee. Decido che non posso perderla e che alcuni del posto approveranno di gran lunga la mia scelta.

Schwarzwald-HochstrasseSchwarzwald-Hochstrasse

Pur avendo mandato varie mail durante le settimane prima del viaggio ai vari uffici turistici, non riesco a capire se e come potremo affrontare questa strada fino a quando non trovo finalmente (!) aiuto nel gestore di un Hotel, che mi spiega chiaramente come stanno le cose. Una nota di merito va sicuramente all’ufficio di Freudenstadt che è stato tra i più cortesi e collaborativi nel fornirmi del materiale prima della partenza.

Il primo pezzo fino al Lago di Mummelsee sembra il più ripido (noi prenderemo quindi il bus fino al lago), anche se secondo me fino a Schliffkopf si può arrivare in bici, certo senza sottovalutarla…invece da Schliffkopf al lago è meglio il bus. Per noi sarà una delusione, decisamente piccolo e molto affollato. I 20 km che separano il lago di Mummelsee da Baden Baden sono tutti in discesa!

Schwarzwald-Hochstrasse
Per gli orari dei bus mi sono rivolto all’ufficio turistico per il tratto da Freudenstadt a Mummelsee, e per il tratto successivo fino a Baden Baden mi sono rivolto all’ufficio dei trasporti che è nella piazza antistante.
Pernottiamo nella bella città di Baden Baden, che è anche molto cara.

Schwarzwald-Hochstrasse

Km totali: 31

(Questa giornata è stata influenzata dal fatto che dovessi recuperare le informazioni che mi mancavano in partenza sulla “ B500”, perdendo più tempo ci siamo dovuti fermare a Baden Baden. Visti i 20 km di discesa, dopo aver comunque visitato la città, la prossima volta proseguirei senza fermarmi…)

– Viaggio di Elisabetta ( Torino) & Stefano ( Fabriano-AN)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *