MENU

Paolo Bellino, responsabile ciclabilità del Comune di Roma, si è dimesso

News • di 27 maggio 2017

Con il supporto di NexBike

bellino-roma-dimissioni

Paolo Bellino, responsabile della ciclabilità del Comune di Roma, ha rassegnato le dimissioni dal proprio incarico lo scorso 4 maggio, dandone comunicazione in un post sul suo blog personale nella giornata di oggi sabato 27 maggio.
Bellino – giornalista professionista, cicloattivista e portavoce dell’Associazione Salvaiciclisti Roma, conosciuto ai più con il nick “Rota Fixa” – era stato ingaggiato dall’amministrazione capitolina nel maggio del 2016 per affrontare i tanti problemi della mobilità a pedali che affliggono la città.

Alla base della decisione, ha dichiarato il bike manager uscente, “motivi personali che non coinvolgono in alcun modo l’amministrazione politica attuale”, e “lo scontro pressoché totale con i dipartimenti”. Bellino continuerà in ogni caso a collaborare sui temi della ciclabilità, in forma privata e volontaria, come peraltro fatto nel corso degli ultimi dieci anni in veste di cicloattivista.

Il destino della ciclabilità di Roma – prosegue Bellino – è ancora nelle mani della burocrazia, che “scrive spesso il contrario di quanto chiesto, o fa in modo che diventi il contrario, o blocca il processo con motivazioni ridicole”.

A parte le difficoltà presumibilmente già messe in conto dal delegato alla ciclabilità prima di accettare l’incarico, il bilancio di un anno di collaborazione non è tutto da buttare via. Bellino ha rivendicato in primis la ripresa del dialogo tra amministrazione e soprintendenze varie, che ha portato allo sblocco della ciclabile Nomentana, all’acquisto di rastrelliere e alla riqualificazione dell’Appia Antica, e poi la modifica dei progetti su Prenestina e l’ottenimento dal governo di una parte dei soldi richiesti per il Grab, destinati alla riqualificazione dell’area del Colosseo e alla messa in sicurezza del percorso per i turisti tra Termini e stazione e aeroporto, per un totale di quasi 15 milioni.

Articoli correlati

Una risposta a Paolo Bellino, responsabile ciclabilità del Comune di Roma, si è dimesso

  1. Giuseppe ha detto:

    Io sono sempre più convinto che se si vogliono ottenere gli obbiettivi non si può solo scrivere su blog e condivisioni di facebook,c’è bisogno di confronti diretti con le persone delle amministrazioni locali,ma c’è bisogno anche di cercare di perndere in considerazioni le lamentele e i consigli dato dagli utenti,senza cercare scuse e obbiettivi di guadagno,ma cercando di aiutare le amministrazioni a rispaimiare economicamente ma sempre con lavori di altra qualità..Sappiamo che meno si paga è più le materie prime sono scadenti,mettendo in pericolo la gente e anche con maggior costi successivi..Io spero che qualcuna di queste grandi associazioni siano in grado di fare qualcosa per ovviare e condividere queste problematiche con gli interessati,senza poleche di colori politiche ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *