MENU

I blog: scrivi su Bikeitalia

News • di 12 giugno 2017

blog bikeitalia

Quando quattro anni fa abbiamo lanciato Bikeitalia.it, il proposito era di raccontare la bicicletta in un modo diverso dal solito. Il sito nacque dall’esperienza della campagna-movimento #salvaiciclisti, costruita da blogger che parlavano di bicicletta in modi diversi tra loro ma rivolti all’obiettivo comune di cambiare le strade del nostro paese, per renderle a misura di bicicletta. E Bikeitalia.it nacque infatti da una fusione di blog che parlavano di ciclismo urbano, di cicloturismo e di politiche della mobilità con l’intento di creare una voce autorevole su questi temi nel paese. Difficile dire se stiamo riuscendo o meno nell’intento, ma almeno i risultati di “popolarità” online ci dicono che siamo sulla buona strada e che l’Italia si interessa del Giro d’Italia (e che Iddio lo preservi sempre), ma anche di quello che succede in strada il giorno dopo la tappa.

E le strade in Italia sono veramente tante. Alcune sono di irraggiungibile bellezza, altre sono l’anticamera dell’inferno.
Purtroppo noi non possiamo raccontarle tutte. Ma voi sì.

Voi che vivete la bicicletta tutti i giorni per gli spostamenti abituali, che pensate che la bicicletta esalti l’abbigliamento, voi che partecipate alle granfondo e che non vi è mai passata per la testa l’idea di vincere, voi che accompagnate i bambini (vostri o degli altri) ogni giorno a scuola in bicicletta, voi che “bazzicate” le ciclofficine popolari, voi che siete attivisti di una mobilità differente, voi che vivete in tutte le città d’Italia e del mondo, voi che siete la cultura della bicicletta, che volete raccontare come vanno le cose dalle vostre parti e credete che questo sito sia lo spazio ideale per farlo.

Pensiamo che Bikeitalia.it e i suoi canali social possano essere lo strumento per raccontare le proprie esigenze, le proprie visioni, le proprie esperienze e le proprie emozioni perché le idee se condivise diventano contagiose e più forti.
Per questo vogliamo aprire il sito web alla vostra partecipazione: offrire un megafono a chi non ce l’ha ma che, come noi, vuole trasformare l’Italia in un paese ciclabile.

Se vi siete identificati in una o più descrizioni nell’elenco precedente e voleste curare un blog targato Bikeitalia.it, le regole sono semplici: rispettare la grammatica e la costituzione italiane, niente insulti, calunnie, bestemmie o bufale, niente recensioni di prodotti o servizi, rispondere sempre ai commenti e in modo educato.

Se volete raccontare la vostra, scriveteci a info@bikeitalia.it e raccontateci chi siete (con link ai profili social) e di cosa volete occuparvi. Se l’idea ci piace, Bikeitalia.it sarà il vostro megafono.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *