MENU

Fiandre, terra di bici e birre

News • di 13 luglio 2017

bici e birra

Andare in bici e bere birra sono attività che hanno una cosa in comune: è meglio farle insieme ad altre persone. Una nota marca di birra italiana aggiunge una scritta alle sue bottiglie: “bere preferibilmente in buona compagnia”. I produttori di bici potrebbero stampigliare sui telai una frase simile, cambiando solamente il verbo.

Non crediamo sia un caso il fatto che dove si produce buona birra ci sia anche un’antica tradizione ciclistica. L’esempio più chiaro sono le Fiandre, terra di bici e birre. Qui le antiche ricette per la produzione di questa bevanda sono seguite fedelmente. La tradizione è tenuta viva da un centinaio di piccoli produttori che esportano le loro bottiglie in tutto il mondo. E anche chi non pedala si ritrova sempre nelle locande a parlare di ciclismo, soprattutto nel periodo delle grandi classiche.

È possibile progettare un’intera vacanza in bici attorno a questo binomio. Una sorta di pellegrinaggio in visita ai più antichi birrifici fiamminghi, o ai sempre più diffusi locali nei quali si vendono biciclette e si offre ristoro a chi pedala. Oggi vi presentiamo alcuni “punti di interesse”. Grazie alla fitta rete di piste ciclabili nelle Fiandre, raggiungerli è facile, e potrete divertirvi a organizzare in autonomia un viaggio in bici a tema.

Lovanio, la città della birra

A Lovanio si trova il birrificio con il marchio più famoso di tutte le Fiandre: Stella Artois. Oggi questa birra è prodotta in un edificio moderno, ma è ancora possibile ammirare lo stabilimento dove tutto è iniziato nel 1926.

birra domus

Ma Lovanio non sarebbe la città della birra se si limitasse a un unico marchio. Qui si trovano anche birrifici artigianali come il Domus, dove vengono prodotte tre varietà. E la piazza principale della città, l’Oude Markt, è nota come “il bar più lungo del mondo” per la grande densità di locali dove le bevanda servita più spesso è l’alcolica bionda.

Anversa: il birrificio De Koninck e il Velodome

negozio di birra

De Koninck: una birra prodotta fin dal 1833, ma attenta a rinnovarsi nel modo di comunicare con gli appassionati. Nel 2015 infatti è stato inaugurato un Experience Center interattivo per raccontare tutti i segreti e le curiosità legate a questa bevanda, e in particolare alla sua produzione ad Anversa. La visita si conclude con una degustazione!

velodome anversa

Non lasciate Anversa prima di aver visitato anche il Velodome. Si tratta di un moderno negozio di bici di alta gamma, in cui è anche possibile bere le birre locali, e mangiare. Lungo le pareti e sul soffitto sono appese le bici, fra cui anche una usata da Eddy Merckx.

Il Museo del Luppolo a Poperinge

luppolo

foto Hopmuseum Poperinge

Il luppolo è un ingrediente fondamentale della birra; il suo sapore amaro serve a bilanciare la dolcezza apportata dal processo di fermentazione, e influisce anche sull’aroma del prodotto finale. Nelle Fiandre non poteva mancare un museo dedicato a questo ingrediente; si trova a Poperinge, centro della coltivazione del luppolo.

Birrificio De Halve Maan a Bruges

birrificio

Bruges è forse la città più famosa delle Fiandre. C’è molto da fare e da vedere in città, ma c’è anche molto… da bere (senza esagerare!). Lo si capisce visitando il birrificio De Halve Maan, attivo dal 1856. In questo luogo è possibile comprendere bene tutte le fasi del processo di produzione della birra, e concludere la visita con un bel boccale. Dal 2016 è attivo un vero e proprio birrodotto sotterraneo, che collega direttamente gli impianti di produzione con quelli di imbottigliamento.

Eventi dedicati alla birra nelle Fiandre

I luoghi nominati finora soddiferanno la vostra sete… di curiosità durante tutto l’anno. Tuttavia, per dare un sapore ancora più particolare alla vostra vacanza in bici nelle Fiandre, potreste organizzarvi in modo da arrivare in corrispondenza di uno dei tanti eventi dedicati alla birra in questa regione. Qualche esempio?

Il Bollekesfeest ad Anversa, dal 18 al 20 agosto, dove si potrà bere dai bicchieri chiamati “Bollekes”, con una forma particolarmente larga, solitamente colmi di birra De Koninck.

bruxelles festival birra

Il Festival della Birra di Bruxelles, dal 1 al 3 settembre, quando la Grand Place si trasforma in un’area dedicata alla degustazione di più di quattrocento varianti di birra.

O infine il Festival della birra e del luppolo a Poperinge, centro della coltivazione del luppolo nelle Fiandre, dal 15 al 17 settembre. Attenzione: questo festival si tiene solamente ogni tre anni, la prossima occasione sarà solo nel 2020!

Per un elenco completo degli eventi legati alla birra organizzati nelle Fiandre potete consultare questa pagina di Visit Flanders.

Pronti a partire?

fiandre, bici e birra

La bici è il mezzo perfetto per visitare le Fiandre, da un birrificio all’altro. La regione è quasi completamente piatta, le temperature sono miti, e i percorsi per bici sono spesso protetti e sempre ben segnalati. Prendete qualche amico appassionato di bici come voi, mettetevi a tavolino e organizzate un viaggio in bici da queste parti. Punto di partenza può essere la pagina dedicata al cicloturismo del sito dell’ente turistico fiammingo.

E se non avete amici ciclisti e dovete partire da soli? Chi ha provato a farlo sa che un cicloviaggiatore non rimane da solo a lungo: stimola sempre la curiosità degli altri, riceve aiuto anche senza chiederlo, ed è facile ritrovarsi con nuovi amici a parlare di bici, in un’antica birreria fiamminga, sorseggiando un boccale di Stella Artois o di De Koninck.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *