MENU

Manuel Massimo

7 cose che ho imparato dalla Ciemmona di Bari

News, Rubriche e opinioni

Ancora non si è spenta l’eco dell’ultima Ciemmona, la Critical Mass Interplanetaria che per la prima volta quest’anno era ospitata da una città del Sud: Bari, dal 26 al 28 maggio, si è trasformata nella Capitale della bicicletta con migliaia di ciclisti provenienti da tutta Italia e anche dall’estero.

Il conflitto stradale negli esempi del dizionario

News, Rubriche e opinioni

Chi va in bicicletta viene definito comunemente “ciclista”: un termine univoco che però racchiude in sé tante sfumature diverse, dal professionista al cicloamatore, da chi usa la bici come mezzo di trasporto quotidiano a chi pedala per fare lunghi viaggi, dal bambino al pensionato.

Giornata della bicicletta tutto l’anno

News, Rubriche e opinioni

La Giornata della bicicletta è terminata da poche ore: domenica 14 maggio gli eventi a pedali in tutta Italia sono stati tantissimi e hanno dimostrato che un’altra mobilità è possibile.

Se pedali non ti vedo

News, Rubriche e opinioni

La massiccia presenza dei ciclisti sulle strade aumenta il livello di sicurezza generale per chi pedala: viceversa laddove i pedalatori scarseggiano il tasso di collisione tra bici e mezzi a motore è più elevato.

Vai in bici al lavoro? Un po’ te la sei cercata…

News, Rubriche e opinioni

In questi nostri tempi di fake news e di post-verità il video pubblicato dall’account Facebook della Polizia cantonale svizzera il 28 aprile non rende un buon servizio all’informazione e alla collettività: veicolare il messaggio che andare in bici al lavoro è pericoloso perché i ciclisti “pensano di poter fare quello che vogliono sulle strade” è [&hellip

Se lo Stato non salva i ciclisti

News, Rubriche e opinioni

Se tutti rispettassero le regole della strada, i limiti di velocità e le precedenze il numero di ciclisti investiti e uccisi in bicicletta sarebbe prossimo allo zero: invece in Italia negli ultimi 10 anni 3.000 ciclisti sono usciti in bici e non hanno più fatto ritorno a casa.

Preferenziali aperte alle bici: perché no?

News, Rubriche e opinioni

Nell’uovo di Pasqua i ciclisti urbani romani hanno trovato una sorpresa, che per il momento è soltanto un’ipotesi di lavoro ma che ben presto potrebbe diventare realtà: l’apertura delle corsie preferenziali dei mezzi pubblici anche alle bici.

La realtà virtuale della mobilità nuova

News, Rubriche e opinioni

Spesso gli interventi di modifica della viabilità, di una grande città come di un piccolo centro, sono anticipati da sondaggi, incontri con la cittadinanza, studi di fattibilità e tutta una serie di procedure per capire come e quanto i cambiamenti incideranno sulla strada oggetto dell’intervento.

L’ultimo colpo di pedale

News, Rubriche e opinioni

Il weekend appena trascorso si è aperto con una notizia tragica per chi pedala: la morte di Mike Hall, ultracycler britannico che della passione per la bicicletta aveva fatto la sua ragione di vita, diventando un punto di riferimento nelle imprese ciclistiche di lunga distanza e senza supporto esterno.

Tutti i falsi miti sulla bici (e come liberarsene)

News, Rubriche e opinioni

L’opinionismo è sempre più diffuso e la ciclabilità non fa eccezione: d’altra parte la maggior parte di noi sa andare in bicicletta e il solo fatto di riuscire a mantenere l’equilibrio in sella, per qualcuno, si trasforma automaticamente nella presunta capacità di poter analizzare tutto quanto ruota attorno alla bici, spesso però pontificando senza costrutto [&hellip

Una ciclabile non fa primavera

News, Rubriche e opinioni

La polemica è sempre dietro l’angolo e troppo spesso quando un’amministrazione decide di realizzare una ciclabile si trova a dover affrontare gruppi di cittadini difensori dello status quo e del parcheggio libero, meglio se selvaggio.

Se i cicloattivisti convincono la politica

News, Rubriche e opinioni

Non è la prima volta un’azione di cicloattivismo urbano convince l’amministrazione di turno ad agire facendo propria l’istanza di sicurezza promossa da chi pedala ogni giorno su strade sempre più pericolose per chi è in sella: il caso della bike lane di Wichita protetta dagli sturalavandini è un’azione di guerrilla cycling che ha già fatto [&hellip