La revisione di un mozzo DT Swiss
MENU

La revisione di un mozzo DT Swiss

Bikelife, Meccanica Pro • di

Dopo aver visto come mettere mano ai mozzi tradizionali a coni e sfere e a quelli a cuscinetti industriali, entriamo maggiormente nel dettaglio, andando ad analizzare le procedure e l’attrezzatura necessaria per revisionare un mozzo della casa svizzera DT Swiss.
dt_1

Anatomia di un mozzo DT Swiss

I mozzi DT Swiss sono solitamente realizzati utilizzando cuscinetti industriali pressati all’interno del corpo. Questa soluzione è diventata molto diffusa dopo l’introduzione del perno passante, che ha permesso di usare mozzi più grandi e cuscinetti di diametro maggiore, riducendo l’usura e ottimizzando la resistenza.

Un mozzo DT Swiss è composto da:
• Perno in alluminio: all’interno del quale è fissato il perno passante;
• Distanziali esterni: avvitati sul perno, permettono di formare le battute del mozzo e di montare la ruota libera;
• Distanziale interno: per l’eliminazione dei giochi;
• Ruota libera: solo sui mozzi posteriori, permette di montare la cassetta;
• Corpo del mozzo: involucro esterno dotato di flange che consentono il montaggio dei raggi;

Solitamente, dato che utilizzano cuscinetti industriali, i mozzi DT Swiss si revisionano se si avvertono dei problemi, nello specifico:

dt_2

Gioco del perno: se afferrando la ruota da ferma questa si muove lateralmente, significa che il perno ha gioco nella sede e può essere dato da cuscinetti usurati o da un colpo preso sulla ruota;
Rumore in rotazione: se messa in rotazione dal mozzo proviene come un rumore di sabbia, significa che i cuscinetti sono compromessi. In questo caso, oltre a una classica revisione, si dovrebbe mettere in conto la loro sostituzione;
Rumore secco: se quando la ruota gira si sente un rumore secco, come di uno “stack” intermittente, allora può essere il perno piegato oppure un problema ai meccanismi della ruota libera;

In ogni caso un mozzo DT Swiss andrebbe smontato, pulito e ingrassato almeno una volta l’anno, due se si gira in condizioni molto gravose (fango, pioggia, polvere).

La revisione di un mozzo DT Swiss: difficoltà, tempistiche e attrezzatura

Revisionare un mozzo DT Swiss è un’operazione di media difficoltà, che impegna per circa 15 minuti.

L’attrezzatura necessaria è la seguente:

dt_2a

• Chiave a coni da 17mm: per agire sul distanziale esterno lato trasmissione;
• Chiavi a coni da 20mm (2 pezzi): per agire sui distanziali lato sinistro;
• Sgrassatore e straccio: per la pulizia;
• Grasso: per ingrassare i componenti. Usare rigorosamente solo grasso specifico per mozzi, come quello Shimano;

La revisione di un mozzo DT Swiss passo passo

Step 1: Rimuovere i distanziali sinistri

dt_3

dt_4

Tenendo bloccato il distanziale destro con la chiave a coni da 17mm, svitate completamente il distanziale esterno sinistro con la chiave a coni da 20mm.

dt_5

dt_6

Ripetere la stessa operazione con il distanziale interno sinistro;

Step 2: Estrarre il perno

dt_7

Afferrate il distanziale destro e tiratelo verso di voi.

dt_8

dt_9

Una volta liberati i due distanziali sinistri infatti dovrebbe uscire senza problemi, permettendo di vedere i cuscinetti interni;

Step 3: Pulizia e ingrassaggio

dt_10

Spruzzate un velo di sgrassatore su tutti i componenti e rimuovete il grasso vecchio e lo sporco accumulato.

dt_11

Controllate l’usura dei cuscinetti inserendo l’indice nel foro e facendoli girare. Se scorrono bene possono essere usati, altrimenti dovrete mettere in conto la loro sostituzione (che racconteremo in un altro tutorial).

dt_12

Ingrassate il perno ed eventualmente la ruota libera;

Step 4: Inserire il perno

dt_13

dt_14

Inserite il perno ingrassato nel foro dei cuscinetti.

dt_15

dt_16

Se è presente la ruota libera, con un cacciavite dovrete premere le molle, altrimenti sarà impossibile mandarla in battuta contro la brocciatura interna;

Step 5: Fissare il distanziale interno sinistro

dt_17

Avvitate a mano il distanziali interno sinistro. Dopodiché bloccate quello destro con la chiave da 17mm e serrate il sinistro. Controllate il serraggio fino a che il perno scorra libero ma senza giochi trasversali;

Step 6: Fissare il distanziali esterno sinistro

dt_18

Bloccate il distanziale interno sinistro con la chiave a coni da 20mm.

dt_19

Avvitate il distanziale sinistro bloccando contro quello interno usando la seconda chiave da 20mm.

dt_20

Controllate di non aver serrato troppo, creando dell’attrito alla rotazione del perno.

dt_21

Pulite con sgrassatore e straccio tutto il grasso in eccesso;

Concludendo

dt_22

Abbiamo visto come revisionare un mozzo DT Swiss, un’operazione relativamente semplice (se non fosse per l’attrezzatura dedicata), grazie soprattutto alla forma costruttiva del mozzo stesso, che semplifica la procedura.

Corsi di meccanica

corsi-meccanica Se il tema ti interessa e desideri approfondirlo, ti potrebbe interessare uno dei corsi di Meccanica Base o Meccanica Avanzata di Bikeitalia.it

Articoli correlati

Comments are closed.