MENU
viaggi girolibero

Fiab a Montecitorio per #30eLode

News • di 28 Settembre 2015

Un appuntamento ufficiale per dare il via a una grande campagna nazionale per i 30 km/h come standard di velocità sulle strade urbane. La Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) giovedì 1 ottobre alle ore 14:30 ha organizzato presso la sala stampa della Camera dei Deputati un incontro per presentare #30eLode, in occasione della ripresa della discussione al governo della legge delega per la modifica del Codice della Strada.

La campagna Fiab sul tema della sicurezza stradale sostiene la proposta di inserire il limite di 30 km/h in città – al posto di quello attuale, di 50 km/h – sulla scorta di esperienze nazionali e internazionali che dimostrano, in modo inequivocabile, che la velocità dei mezzi a motore è la prima causa di mortalità per chi viaggia in bici.

BICI_FIAB_ZONA30_IN_EVIDENZA

Alla conferenza stampa – che si terrà presso Montecitorio – interverranno la presidente della Fiab Giulietta Pagliaccio, l’onorevole del Pd Paolo Gandolfi e il deputato del Movimento 5 Stelle Mirko Busto – entrambi appartenenti al Gruppo Interparlamentare della Mobilità Nuova e Ciclistica, oltreché un rappresentate del movimento #Salvaiciclisti, realtà attiva sul territorio per chiedere maggiore sicurezza per chi pedala.

Con la campagna #30eLode, che prenderà il via proprio il giorno 1 ottobre e includerà un concorso rivolto ai bambini dal titolo “Caro Renzi, vorrei andare in bici perché…”, la Fiab intende sollecitare Parlamento e governo affinché promuovano provvedimenti volti a tutelare l’utenza vulnerabile della strada e a garantire sicurezza per chi si muove a piedi o in bicicletta.

In occasione della conferenza stampa, alle ore 14:30 del 1 ottobre si terrà anche un tweetday utilizzando l’hashtag #30elode per promuovere la campagna e chiedere maggiore sicurezza sulle nostre strade.

Tutti i nostri lettori sono invitati a prendere nota e pedalare su Twitter con noi.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *