Piave, un anello ciclabile di 135 chilometri

30 Marzo 2016

PIAVE_CICLABILE

Un ciclopercorso ad anello lungo il fiume Piave, pedalando per 135 chilometri ininterrotti: 68 sulla riva destra, 67 su quella sinistra. I lavori per la ciclopista del Piave partiranno entro l’estate e il progetto potrebbe essere concluso entro la fine del 2017. Il costo dell’operazione, finanziata con fondi pubblici, sarà di 2,2 milioni di euro: “con la stessa cifra farebbero appena cento metri di autostrada a pedaggio”, sottolinea l’articolo della Tribuna di Treviso che ha diffuso la notizia.

Il progetto della ciclabile sul Piave, dal ponte di Fener alla grave di Papadopoli, è realizzato dallo studio di architettura Michelangelo Bonotto di Conegliano e il committente è il Consorzio Bim Piave, assieme agli Osservatori del paesaggio Medio Piave, Montello Piave e Colline dell’Alta Marca. L’infrastruttura a basso impatto ambientale sarà realizzata seguendo l’idea di valorizzare la rete esistente di sentieri nell’area attorno al fiume, per consentire la mobilità dolce tipica del cicloturismo e creare terreno fertile per far fiorire l’indotto grazie all’aumento delle presenze turistiche e alla spesa media sui territori interessati.

Secondo le intenzioni dei promotori, il percorso ciclabile rispetterà integralmente l’ecosistema del fiume: l’intero tracciato sarà realizzato su sterrato erboso o ghiaioso. Un punto di debolezza, come sottolinea la Tribuna di Treviso, è che l’intera pista correrà su area golenale, dunque soggetta agli straripamenti del fiume e probabilmente non agibile in determinati periodi dell’anno.

piave-bici

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti