Roma, il miracolo di Santa Bibiana

25 Settembre 2017

Proseguono a Roma i lavori per la famosa corsia ciclabile di Santa Bibiana. Molti ciclisti urbani stanno andando in pellegrinaggio verso il sottopassaggio che unisce San Lorenzo all’Esquilino, come ringraziamento per quello che sembra un vero e proprio miracolo.

miracolo santa bibiana

Tre anni di dura lotta per 120 metri di corsia ciclabile. C’è ancora molto da fare. I ciclisti urbani di Roma, veri eroi dei nostri tempi, riuniti in associazioni come quella di Salvaiciclisti Roma (dalla cui pagina Facebook abbiamo tratto questa foto), aspettano ora il completamento dei lavori; la manutenzione della corsia nel lungo periodo; e l’inizio dei lavori per la pista ciclabile sulla Nomentana.

La corsia ciclabile di Santa Bibiana, fondamentale per collegare in sicurezza i due quartieri di San Lorenzo e dell’Esquilino, ha una storia travagliata. Fu realizzata clandestinamente da anonimi attivisti ormai tre anni fa, e prontamente cancellata dagli operai del Comune (straordinariamente reattivo in quella situazione). Grazie alla pressione dal basso, e al lavoro dell’allora Bike Manager del Comune di Roma Paolo Bellino, è stata finalmente approvata a livello ufficiale.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
Da: 1.499
Acquista
Meccanica Base 1
Da: 149
Acquista

Commenti

2 Commenti su "Roma, il miracolo di Santa Bibiana"

  1. Avatar Paolo M. ha detto:

    Sono felice, ma viene eliminato il passaggio ai pedoni! Per essere fatta bene doveva prevedere entrambi le possibilità!

  2. Avatar Marta ha detto:

    Congratulazioni, ma come fa notare il commentatore precedente non si è pensato ai pedoni, inoltre è stata eliminata anche la fermata del 71 che si trovava immediatamente prima dell’ingresso del tunnel di Santa Bibiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti