MENU

La Sardegna approva il Piano Regionale della Mobilità Ciclistica

News • di 18 Dicembre 2018

Come riportato da FIAB, la Giunta della Regione Sardegna ha approvato pochi giorni fa il Piano Regionale della Mobilità Ciclistica.

sardegna in bici

Tutte le regioni italiane, in seguito alla approvazione della Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica, sono tenute a preparare dei Piani che coordinino la progettazione dei percorsi ciclabili provinciali e comunali, armonizzandosi anche con i 10 percorsi di interesse nazionale individuati dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

Con un Piano Regionale ben definito è anche possibile avere maggiore successo nel richiedere finanziamenti a livello europeo, oltre che nazionale, come sottolineato da Edoardo Balzarini, assessore ai Lavori Pubblici della Regione Sardegna.

Il Piano Regionale della Mobilità Ciclistica in Sardegna comprende 52 itinerari, per una lunghezza totale di 2649km. I percorsi sono stati studiati per rispondere alle necessità di residenti e cicloturisti.

Come sottolineato il responsabile del Coordinamento Regionale FIAB nella regione, Virgilio Scanu, è ora necessario sfruttare i 15 milioni di euro già stanziati per alcuni percorsi, e trovare nuovi fondi per la realizzazione dell’intera rete.

La Sardegna ha già una fitta rete di strade a scarsissimo traffico, nel suo interno, lungo le quali è già oggi possibile fare cicloturismo, adattandosi un po’ (due esempi qui: uno e due). La messa in sicurezza dei tratti più critici, la realizzazione di una segnaletica dedicata, e la nascita di servizi dedicati ai cicloturisti potranno far sviluppare enormemente questo settore in una regione ad altissima attrattività.

Il cicloturismo permette di destagionalizzare l’offerta, e far scoprire anche l’interno di questa magnifica terra. Se milioni di cicloturisti pedalano lungo le grigie pianure centro-europee, quanti vorranno venire a scoprire la Sardegna, così come le altre regioni italiane? Basta creare l’offerta in maniera professionale.

Come farlo? Lo spieghiamo nel corso Bikeitalia su “Cicloturismo: progettazione e promozione” – clicca per saperne di più.





Una risposta a La Sardegna approva il Piano Regionale della Mobilità Ciclistica

  1. Stefano Zanghellini ha detto:

    Nei percorsi ciclabili nelle “grigie pianure centroeuropee” , dagli altopiani della Baviera alle coste del Baltico, dai boschi della Slesia ai laghi polacchi, lungo tutti i fiumi europei, dall’Ebro alla Sava, ho sempre trovato ciclabili ben segnate e curate, ristorazione, alloggio, servizi dedicati, assistenza, disponibilità verso il ciclo turista,; e oltre a Storia, cura e amore per il paesaggio.!E anche tanto sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *