Europa Verde aderisce all’appello di FIAB “Cycling for all” per le Elezioni Europee

14 Maggio 2019

Domenica 26 maggio si terranno le elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo.

La FIAB, insieme alla European Cyclists’ Federation, ha posto una domanda ben precisa a tutti i candidati: “Sarete sostenitori della mobilità in bici in caso di elezione a eurodeputati?”.

La domanda è stata poi declinata in un documento di una pagina che i candidati sono stati invitati a firmare.

Nel documento i candidati si impegnano pubblicamente a promuovere e sostenere proposte che portino a incrementare la quota di spostamenti fatti in bici del 50% entro il 2030:

rendere obbligatorio l’Intelligence Speed Assistance (dispositivo che regola automaticamente la velocità massima dei mezzi a motore in base ai limiti di velocità);

portare dall’1,5 al 3% la quota del budget del settore dei trasporti dedicato alle infrastrutture ciclabili;

introdurre standard minimi di qualità per le infrastrutture ciclabili;

garantire l’equiparazione delle bici a pedalata assistita (da 250W e velocità massima assistita di 25 km/h) alle normali biciclette (è già così per molti aspetti, ma è necessario scrivere meglio le normative per evitare dubbi).

Come potete vedere, il ruolo del Parlamento Europeo non è di poco conto; fra finanziamenti e questioni tecniche è veramente possibile fare la differenza.

Primo firmatario dell’appello FIAB è stato Paolo Pinzuti (Verdi – collegio nord ovest), fondatore del sito che state leggendo. Lo hanno seguito tutti i candidati di Europa Verde, oltre ai seguenti candidati: Patrizia Toia (PD – collegio nord ovest); Andrea Bellavite (Sinistra Europea); Nicola Fratoianni (La Sinistra – collegio centro); Pierfrancesco Majorino (PD – collegio nord ovest); Achille Variati (PD – collegio nord est); Silvja Manzi (+Europa).

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti