MENU
viaggi girolibero

2000km in bici contro il razzismo

News • di 14 Giugno 2019

Simone Luce, 28 anni, una passione per i viaggi e per le avventure, ha deciso di percorrere poco più di 2000 Km in bici in solitaria per provare a lanciare un messaggio sociale contro il razzismo.

Conosciamolo meglio
Simone è un giovane che vive in provincia di Avellino, a Santa Lucia di Serino, si occupa di digital marketing e ha una grande passione per i viaggi in solitaria e per le avventure. In passato si è spesso avventurato in solitaria in vari Paesi, ha visitato gran parte dell’Est Europa ed è stato nel deserto del Marocco, il tutto con la sola compagnia di se stesso, ha imparato a volare in parapendio e per un periodo ha iniziato a praticare questa attività.

Sembrerebbe il profilo di una persona guidata totalmente dal suo istinto e che ami il rischio, in realtà ci dice che i suoi amici lo descrivono come una persona molto riflessiva, una persona che cura molti dettagli dei viaggi che fa e che dedica molto tempo alla preparazione mentale, fondamentale per viaggiare in solitaria. Simone ci spiega che tutto è iniziato tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017, quando ha effettuato il suo primo viaggio in solitaria, un viaggio sicuramente particolare ed emozionante, il Cammino di Santiago. Fino ad allora Simone amava i classici viaggi, le vacanze con gli amici e le vacanze in relax, ma per le strade verso Santiago de Compostela ha capito che poteva spingersi un pò oltre e da li sono iniziate le sue avventure in solitaria.

È proprio la voglia di nuove avventure che ora l’ha spinto a realizzare uno dei suoi sogni, iniziare un viaggio dalla porta di casa sua in sella alla sua bici.

Il viaggio

Poco più di 20 giorni per percorrere 2200 km in bicicletta, la partenza è fissata per il 15 Giugno, da Santa Lucia di Serino, un piccolo comune in provincia di Avellino dove Simone vive. L’obiettivo è attraversare l’Italia da sud a nord costeggiando l’Adriatico, attraversando la Slovenia, la Croazia, la Bosnia e il Montenegro e pedalando fino in Albania, a Durazzo, dove prenderà un traghetto per attraccare a Bari e infine pedalerà per gli ultimi 230 km che lo separano da casa.

Simone, ci spiega, non ha una grande esperienza sulle bici, infatti questo sarà il suo primo cicloviaggio, ma è un vero appassionato di sport che condivide a piedo i valori che gli sport in generale trasmettono.

Quel che rende curioso questo viaggio è il senso che Simone intende dare a questa avventura, il suo scopo è lanciare un messaggio sociale contro il razzismo, dimostrare che prima ancora di appartenere a una singola Nazione apparteniamo a un unico ecosistema e che solo con la collaborazione di tutti, indistintamente dalla nazionalità, si possono raggiungere obiettivi importanti per il bene comune.

Il messaggio

L’obiettivo di Simone è lanciare un messaggio sociale contro il razzismo e di dimostrare, in un periodo storico in cui in Italia si sono verificati molti casi di razzismo, che prima ancora di appartenere a singole Nazioni apparteniamo a un unico ecosistema e proprio per questo dovremmo collaborare maggiormente e non costruire barriere razziali.

Durante il percorso Simone raccoglierà della terra, che inserirà in dei piccoli contenitori che porterà con sè fino al suo ritorno a casa. Con la terra raccolta sarà piantata una piccola piantina all’inizio del suo paese di residenza, l’obiettivo è dimostrare che anche una pianta per crescere ha bisogno di una determinata quantità di terra che non sempre riusciamo a garantire noi ed è in questi casi che occorre l’aiuto di tutti al fine di fornire alla pianta la terra di cui ha bisogno per nutrirsi e crescere.

Conclusioni

Non manca molto ormai al 15 Giugno, data dell’inizio del viaggio, prima dei saluti però, Simone ci tiene a ringraziare tutte le persone che lo hanno supportato e aiutato a preparare questo viaggio, in particolar modo ci tiene a ringraziare il Comune di Santa Lucia di Serino e i ragazzi del Circolo Amatori della Bici di Atripalda per la disponibilità mostrata.

Per non perderti nulla di questo viaggio segui su Instagram Simone @simone_luce90.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *