Vittoria di FIAB: nuovi posti bici sui treni InterCity

18 Ottobre 2019

Finalmente Trenitalia ha accolto le richieste della Federazione Italiana Ambiente e Biciclette e si impegna a realizzare nuovi treni InterCity con scompartimenti pensati per il trasporto delle biciclette.
Una vittoria da parte di FIAB che da anni chiede che il servizio ferroviario nazionale sia più accogliente nei confronti di chi vuole viaggiare in treno con al seguito la propria bicicletta.

Trenitalia già lo scorso Giugno aveva annunciato un piano da 1,4 miliardi di euro per rinnovare buona parte della flotta dei treni InterCity e InterCity Notte, su cui si prevedono posti dedicati al trasporto di almeno 6 bici.  Sugli attuali treni in servizio infatti, eccetto per i treni regionali, non è possibile trasportare le biciclette, se non smontate e contenute in una sacca.

posti bici treni InterCity

Il passo avanti di Trenitalia è stato possibile grazie al lavoro svolto dall’Area Tecnica di FIAB, impegnata in un dialogo continuo con la società di trasporti. Sono previste ulteriori novità anche per i nuovi treni regionali:
[unordered_list style=”green-dot”]

  • i treni Pop, vedranno un aumento di 12 cm tra lo spazio delle bici, facilitando così il passaggio dei viaggiatori e il posizionamento delle biciclette;
  • i treni Jazz avranno un logo bici ben visibile sulla livrea,  per facilitare l’incarrozzamento delle biciclette nelle stazioni.

[/unordered_list]

Resta tuttavia qualche perplessità sui i nuovi treni Rock, dove l’area pensata per parcheggiare le biciclette non è così comoda e flessibile come suggerito da FIAB.

Se Trenitalia rispetterà gli impegni presi lo sapremo solo nei prossimi mesi, intanto il rinnovamento della flotta ferroviaria del Paese continua a buon ritmo, con l’obiettivo di garantire sicurezza e comfort di viaggio a chi ogni giorno sceglie di muoversi in modo sostenibile, lasciando l’auto in garage.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti