MENU

Diventare biomeccanico professionista: il Masterclass Bikeitalia

News • di 21 Novembre 2019

Come si può diventare biomeccanico professionista? Questa è una delle domande più frequenti che ci vengono poste. La figura del biomeccanico è complessa e affascinante allo stesso tempo. Inoltre la biomeccanica, applicata al ciclismo, è sicuramente un’attività in espansione e un’opportunità di crescita professionale ma anche economica.

Diventare biomeccanico

Il biomeccanico, dicevamo, è una figura complessa. Deve avere competenze di meccanica di bici, di fisiologia del corpo umano, conoscere in maniera approfondita la chinesiologia relativa al ciclismo e saper valutare la postura e le reali capacità muscolari del ciclista.

La nostra esperienza come biomeccanici (operiamo nel settore dal 2015) e come formatori ci ha portato a cercare di rispondere a questa domanda creando un corso di formazione specifico per chi vuole diventare biomeccanico professionista. Lo abbiamo chiamato “Masterclass in biomeccanica del ciclismo”. Il corso è giunto alla terza edizione e si svolge per il 90% del tempo online, con una giornata frontale nella nostra scuola, dove si mettono in atto le competenze acquisite durante la formazione online.

Diventare biomeccanico

Il corso è aperto esclusivamente a laureati o studenti universitari in professioni sanitarie o in scienze motorie che vogliono diventare biomeccanico. Abbiamo scelto di dedicare solo a questi professionisti il corso perché siamo convinti che il biomeccanico abbia un compito importante: andare a ottimizzare la posizione di un essere umano su un mezzo meccanico. Molto spesso capitano nel nostro studio ciclisti con spessori sotto la tacchetta sinistra, con diagnosi di eterometria degli arti fatta da persone prive della minima competenza accademica per fare ciò, bici con selle ruotate verso destra, leve disassate per compensare eterometrie fittizie degli arti, plantari ortopedici modificati da meccanici di bici con forbice e scotch. Queste pratiche, nella nostra concezione, sono da eliminare e si potrà fare solo formando persone che hanno già acquisito competenze specifiche di anatomia, fisiologia e sul trattamento e allenamento dei ciclisti.

Diventare biomeccanico

Il corso è stato realizzato da 5 diversi relatori:

  • Omar Gatti: biomeccanico laureato in scienze motorie
  • Erik Bizzoni: fisioterapista specializzato in biomeccanica del ciclismo
  • Paolo Gaffurini: PhD in Human Movement Science, professore presso l’Università di Brescia e specialista in analisi del movimento
  • Andrea Paradiso: podologo e professore presso il Master in biomeccanica del piede all’Università di Firenze
  • Alberto Carrara: relatore dei corsi di meccanica Bikeitalia.

Diventare biomeccanico

Il Masterclass di biomeccanica Bikeitalia è pensato per affrontare tutti i temi del lavoro del biomeccanico ed è composto dai seguenti moduli online:

Modulo 1: introduzione

In questo modulo iniziale per chi vuole diventare biomeccanico si delineano le basi dell’attività del biomeccanico, si definisco le normative e si vanno a vedere nel dettaglio le attrezzature necessarie. Inoltre si vanno a dettagliare i componenti (tacchette, manubri, stem e selle) con il quale il biomeccanico deve lavorare e si va a valutare del dettaglio le geometrie dei telai e come identificare le corrette taglie.

Modulo 2: il movimento del ciclista

Il modulo permette di comprendere come si muove il ciclista durante la pedalata e quali sono le risposte biomeccaniche a livello del piede, della caviglia, del ginocchio e della pelvi e come individuare i movimenti disfunzionali e agire sia sulla bici che al di fuori per correggerli.

Modulo 3: le pressioni

In questo modulo si va a valutare come analizzare la pressione in sella e nelle scarpe del ciclista. Come riconoscere quando una distribuzione è corretta o no e come agire per ottimizzarla. Inoltre si definiscono i parametri e le metodologie per individuare le selle idonee per ciascun ciclista.

Modulo 4: valutazione funzionale del ciclista

Questo capitolo tratta tutti i test a lettino per valutare lo stato di salute e di flessibilità dei maggiori distretti muscolari del ciclista e come effettuare una valutazione posturale in ortostatismo e quali particolari meritano attenzione. Dopodiché si mostra come correlare ciò che emerge dalla valutazione al successivo bike fit.

Modulo 5: analisi video 2D e 3D

Il modulo mostra come effettuare facilmente un’analisi video 2D della pedalata del ciclista con il software gratuito Kinovea. Poi mostra come migliorare l’efficacia dell’analisi video passando alla visualizzazione 3D.

Modulo 6: dinamica di pedalata

In questa parte si va a vedere, attraverso analisi EMG effettuate da noi nel nostro laboratorio, come si attivano i principali muscoli durante ogni fase della pedalata, in modo da poter valutare eventuali sovraccarichi o disfunzioni. Inoltre si va ad analizzare nel dettaglio la dinamica di pedalata e come analizzarla e migliorarla.

Modulo 7: marketing per il biomeccanico professionista

Il modulo tratta gli strumenti idonei che il biomeccanico può utilizzare per promuovere la propria attività attraverso la SEO, i social ed eventi.

Modulo 8: meccanica per il biomeccanico

Il modulo mostra nel dettaglio le attrezzature e tutte le operazioni meccaniche (con supporto video) per regolare tacchette, pedali, sella, manubrio e stem.

Diventare biomeccanico

Oltre ai moduli online, ai corsisti vengono forniti 4 libri di testo:

  • La scienza della biomeccanica: elenco di 50 studi scientifici riguardanti la biomeccanica del ciclismo, tradotti in italiano e commentati
  • Il manuale del Bike Fit: guida completa alle diverse fasi della visita biomeccanica
  • Manuale di meccanica base: manuale di meccanica base e manutenzione di bici
  • La visita biomeccanica: descrizione dell’attività, atlante dei dolori del ciclista e vie di promozione del proprio servizio

Il corso Masterclass ha raggiunto la 3° edizione (è stato lanciato a Marzo 2019) e ha già formato 15 professionisti laureati che hanno poi avviato la propria attività, integrandola con i servizi di fisioterapia, posturologia o allenamento che già fornivano.

Diventare biomeccanico

Se il vostro obiettivo è aumentare il numero di clienti, offrire un servizio nel vostro studio e diventare biomeccanici professionist, il Masterclass in biomeccanica del ciclismo è il corso specifico per rispondere a queste esigenze.

Per ulteriori approfondimenti potete guardare il video dedicato a questo corso:

Inoltre, se volete scoprire se l’attività del biomeccanico profession ista può essere in linea con le vostre attività, potete seguire il nostro webinar sul tema “Biomeccanica del ciclismo: opportunità lavorative per il laureato in scienze motorie”, che abbiamo tenuto in collaborazione con DMSA, l’associazione dei dottori in scienze motorie.

 







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *