Combattere l’inciviltà degli automobilisti con le multe morali: il caso di Lanciano

24 Dicembre 2019

Quante volte vi capita di passeggiare o pedalare per le strade della vostra città e volete lasciare un post-it con qualche riflessione personale, per così dire, a quell’automobilista che ha “parcheggiato” l’auto sul marciapiede o sulla pista ciclabile?

Per non parlare di quando si piazzano proprio sopra le strisce pedonali impedendo ai più deboli di accedere agli scivoli del marciapiede e rendendo praticamente invisibile il pedone intento ad attraversare.

Tutto questo succede anche a Lanciano, in Abruzzo, dove i bambini e i volontari del Piedibus quotidianamente devono affrontare l’inciviltà e l’arroganza di qualcuno che pensa solo a sé stesso. Per questo, in accordo con l’amministrazione comunale, il comitato Piedibus di Lanciano ha realizzato delle “multe morali” da distribuire e apporre sulle vetture in divieto di sosta.

Questi fogli, simili a vere multe della polizia locale, hanno l’obiettivo di sanzionare gli indisciplinati con il senso di colpa che solo i bambini possono far provare agli adulti.

Le foto documentano una multa apposta nei giorni scorsi lungo il percorso della Linea Viola diretta alla Scuola media Umberto I di Lanciano.

L’iniziativa è stata lanciata nel mese di dicembre 2019: riusciranno i bambini di Lanciano a convincere gli automobilisti indisciplinati a parcheggiare meglio?

Sviluppi e novità alla riapertura delle scuole, dopo le Feste.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti