Pedalare in casa: le migliori 5 app per divertirsi sui rulli

20 Marzo 2020

Lo abbiamo ribadito più volte: continuate a praticare attività fisica anche in casa, fa bene al vostro fisico e alla vostra testa. 

Anche Strava invita i suoi utenti a mantenersi attivi, ad allenarsi insieme e a rispettare se stessi e gli altri. Mantenersi attivi significa contribuire al miglioramento della salute psicofisica e del sistema immunitario. Stare insieme, seppure a distanza, è il modo ideale per superare questo momento difficile e per darsi nuovi stimoli, nel rispetto di tutti e soprattutto delle regole. Perciò #stateacasa, ma non sul divano

Zwift, percorso in Watopia, Alpe d’Huez
Zwift, percorso in Watopia, Alpe d’Huez

Non sarete soli, davvero, perché la tecnologia oggi vi consente di connettervi con le persone, gli atleti e persino di proiettarvi fuori dal salotto per vivere esperienze che, forse, non avreste mai vissuto.

Non ci credete? Eppure, sabato 21 marzo potreste anche partecipare alla Milano-Sanremo. Infatti, Davide Cassani, c.t. della nazionale italiana di ciclismo, vi accompagnerà a pedalare gli ultimi 57 km della gara di primavera, da Alassio a Sanremo. Bastano una bicicletta, rulli smart e una connessione wi-fi e dalle 11 alle 18 potrete cimentarvi con questo incredibile percorso. Per tutte le informazioni e le registrazioni: https://www.garmin.com/it-IT/blog/milano-sanremo-virtual-experience-2020/

Milano Sanremo Virtual Experience
Milano-Sanremo Virtual Experience

E dopo sabato? Non ci si ferma. Ecco la classifica delle 5 app (e software) più divertenti per un allenamento indoor in bici fuori dall’ordinario.

1 – Zwift

È probabilmente la più amata. Si tratta praticamente di un videogame che premia l’utente con punti esperienza che consentono di ottenere attrezzature e kit. La sua forza sono i percorsi, ovvero i 7 “mondi” da pedalare, e la possibilità di fare uscite di gruppo. Uscite… in casa, ovviamente. È totalmente immersiva e la si può considerare un gioco multiplayer che permette di connettersi a utenti di tutto il mondo. Può essere connessa a Strava. Costa 14,99 € al mese.

zwift watopia
Zwift Watopia

Da segnalare

I sette percorsi, che ormai sono diventati leggendari:

Watopia, il mondo virtuale e immaginario che contiene anche una copia esatta di Alpe d’Huez; Central Park a New York; la Londra Olimpica del 2012; i campionati UCI del 2018 a Innsbruck;  i campionati UCI del 2019 nello Yorkshire; i campionati UCI del 2015 a Richmond;  il Prologo del Giro del 2019 a Bologna; Crit City, per replicare le sensazioni di un Criterium.

2 – TrainerRoad

È un’app senza fronzoli per migliorare le performance in termini di velocità. Si concentra sulle sessioni di allenamento di alta qualità e obiettivi da raggiungere, calibrando il training sui livelli personali di preparazione. È piuttosto “seria”, precisa e ha un altissimo punteggio anche tra le recensioni degli utenti. Gli allenamenti sono considerati dalla stragrande maggioranza degli utenti efficaci e scientifici. Costa 18,50 € al mese.

TrainerRoad Lifestyle Mac Ride di Joshua McCowen
TrainerRoad, foto di Joshua McCowen

Da segnalare

Se dopo 30 giorni non siete soddisfatti, vi restituiscono il denaro. 

3. Sufferfest

Questa app è il risultato del detto inglese “no pain, no gain”, senza sofferenza, non c’è vittoria: una miscela di filmati di gara, messaggi motivazionali e ispirazionali per diventare ciclisti più forti e determinati. È tutto basato sulla teoria dell’allenamento a intervalli, ce ne sono oltre 50 strutturati, progettati da allenatori di livello mondiale e personalizzati per raggiungere gli obiettivi a cui si lavora. Inoltre, lavora su 4 parametri – 4Dimensional Power – invece del solo FTP (Functional Treshold Power, la resistenza del ciclista) per fornire un quadro completo includendo l’abilità nello scatto, il rendimento di punta e la resistenza nel breve e nel lungo periodo. Non ricrea un vero e proprio mondo virtuale da esplorare, ma i filmati e le colonne sonore delle gare più dure dei professionisti sono avvincenti e soprattutto distraggono mentre si pedala. 

Oltre all’allenamento sui rulli, Sufferfest offre anche programmi di yoga e allenamento della forza pensati per le esigenze dei ciclisti. Si sincronizza con Strava, Garmin e TrainingPeaks. Costo: 12 € al mese.

Sufferfest, Workout Player by Dylan Robbins
Sufferfest, Workout Player by Dylan Robbins

Da segnalare

SUFFERLANDRIA®, l’orgogliosa e torturata nazione che invita i suo utenti a farne parte, perché il dolore lì, si mangia a colazione. C’è anche la pagina turistica.

4. Rouvy

Rouvy offre all’utente oltre 3000 video geolocalizzati, una simulazione di rotte e gare – eventi UCI o il Tour de France – utilizzando algoritmi avanzati e tecnologia a realtà mista (virtuale e aumentata). I percorsi aumentati di Rouvy combinano riprese video di alta qualità e geo-sincronizzate con avatar in 3D animati, che danno sensazioni e ed esperienze più realistiche. È puro intrattenimento, ma è compatibile con gli allenamenti di TrainingPeaks e Sufferfest. Costo: € 5,80 al mese.

Rouvy
Rouvy

Da segnalare

Nel pacchetto ci sono anche il diario di allenamento e l’analisi della tecnica di pedalata.

5 RGT Cycling

RGT Cycling, una volta conosciuto come Road Grand Tours, è nato sulla falsa riga di Zwift, permettendo di pedalare su percorsi virtuali, predefiniti e molto realistici, ad esempio il Passo dello Stelvio, Capo Formentor, il Paterberg o Pienza, e di farlo insieme ad altri utenti. Le features che lo caratterizzano sono Real Training, per allenarsi, Real Roads, per percorrere le ricostruzioni ultra realistiche delle strade più belle; Real Events and Races, per competere con altri ciclisti in gare virtuali; Magic Roads, per percorrere qualunque strada si voglia con la sola integrazione di un file GPX. Costo: 14 € al mese, ma esiste anche una versione gratuita di base.

RGT Cycling, Pienz
RGT Cycling, Pienza

Da segnalare 

In questo periodo di pandemia, tutti i premium features sono gratuiti

Corso correlato

Allenati con Bikeitalia: Pacchetto Pro
119 / mese
Acquista
Allenati con Bikeitalia: Pacchetto Base
49 / mese
Acquista

Commenti

17 Commenti su "Pedalare in casa: le migliori 5 app per divertirsi sui rulli"

  1. Avatar Angelo lanzoni ha detto:

    Buongiorno io uso da anni bkool. È molto bello funziona bene e ci sono migliaia di video o sessioni di training disponibili.

  2. Avatar Franco ha detto:

    In questo periodo di crisi dove ci si trova a stare in casa senza poter lavorare causa virus spendere 15 euro/mese sono eccessivi, se hai voglia di tenerti in forma basta il rullo e un ciclocomputer

  3. Avatar Paolo ha detto:

    C’ e qualche app o parte di essa che funziona senza linea internet???…perché io pedalo nel box e giu non arriva il segnale…grazie

  4. Barbara Orlandi Barbara Orlandi ha detto:

    Buongiorno, alcune delle app danno la possibilità di scaricare i video.

  5. Avatar marco ha detto:

    quando si parla di rulli smart, cosa si intende realmente ? io ho dei rulli Smart ( Tack Satori), ma la resistenza la regolo io mediante manettino : quindi tutte queste App, che rullo richiedono?
    Grazie

    1. Barbara Orlandi Barbara Orlandi ha detto:

      Buongiorno Marco, per rulli smart si intendono quelli interattivi che regolano automaticamente le pendenze. Sui siti delle app trova tutte le informazioni.

  6. Avatar Massimo ha detto:

    Buonasera. Magari è una domanda banale, ma esiste la possibilità di utilizzare questa tipologia di app anche per una fit bike tipo Fassi (e non quindi una bici con rulli smart)?
    Grazie mille

    1. Barbara Orlandi Barbara Orlandi ha detto:

      Buongiorno, alcune di queste app possono essere usate con la fit bike, ma non possono essere riprodotte le pendenze, per esempio. Consiglio sempre di approfondire sui siti delle rispettive aziende per tutte le dritte del caso.

  7. Avatar FONTANA ALESSANDRO ha detto:

    Ciao, esiste un app che ti permette di scegliere un percorso tramite google maps e ripordurre le pendenze sul rullo smart?Cosi da poter ripetere un allenamento fatto su un percorso già fatto nella realtà?

  8. Avatar Marco ha detto:

    Ciao
    Da quello che so RGT Cycling permette di caricare file gpx…

  9. Avatar Claudio ha detto:

    Ciao!
    Esistono app che riproducono le pendenze dei rulli con sistema ANT+.
    Io ho rulli ELITE QUBO.

  10. Avatar Marco67 ha detto:

    Ciao a tutti, io ho uno spintrainer tecnogim datato 2001, è molto evoluto per il periodo ha una panello di controllo con comandi elettronici e vari programmi già prestabiliti, qualcuno sa se possibile collegarlo e poterlo usare come Smart.

    Grazie
    Marco67

  11. Avatar Daniele Bergamasco ha detto:

    Buongiorno, volevo chiedere quale è l’applicazione che rende di più il realismo della pedalata? Grazie

  12. Avatar Ivan Di Girolamo ha detto:

    buongiorno,
    è possibile collegare i Rouvy a rulli non smart es: Ekitè NOvo Force? Sulla mia bicicletta ho messo dei sensori bt. su che resistenza devo metere per simulare le salute?

  13. Avatar Giuseppe Romeo ha detto:

    Ciao, quale applicazione consiglieresti per l’allenamento di tutta la famiglia incluse ragazza/bambine di 12 e 10 anni? Esistono delle app con programmi di allenamento dedicati per ragazzi?

    1. Barbara Orlandi Barbara Orlandi ha detto:

      Buongiorno Giuseppe, sinceramente non mi sento di consigliare l’allenamento sui rulli e nessuna di queste app per i bambini. Probabilmente ci sono programmi più indicati su altre piattaforme di gioco e a corpo libero.

  14. Barbara Orlandi Barbara Orlandi ha detto:

    Buongiorno, per quanto riguarda tutte le domande su rulli e compatibilità, vi consiglio di controllare sui siti delle aziende di rulli e su quelli delle app dove si trovano tutte le informazioni richieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti