Yoga per Ciclisti. Un manuale per ritrovare l’armonia

16 Aprile 2020

In questi tempi di reclusione forzata non possiamo pedalare, ma possiamo preparare il nostro corpo a risalire in bici più forte e più armonico. Attraverso la pratica dello yoga possiamo prenderci cura di noi stessi, del nostro corpo e della nostra mente. Ogni giorno.

foto tratta dal libro “Yoga per ciclisti” COPY Ediciclo Editore 2018
Yoga per Ciclisti – Ediciclo Editore 2018

Lo yoga può essere considerato un metodo per fare la messa a punto, per imparare a pedalare senza tensioni e per migliorare il comfort della schiena e delle gambe.  

In Yoga per Ciclisti (edito da Ediciclo), la britannica Lexie Williamson si concentra su una serie di esercizi che aiutino i ciclisti a migliorare l’elasticità, la postura e ad allenare la mente. Se atleti e ciclisti professionisti – ad esempio Andy Murray, Ryan Giggs, Bradley Wiggins e Cadel Evans tra gli altri – affiancano lo yoga alle altre tecniche di allenamento, sicuramente possiamo farlo tutti, e così risalire in bici più flessibili e con una postura invidiabile. 

foto tratta dal libro “Yoga per ciclisti” COPY Ediciclo Editore 2018
“Yoga per ciclisti” – Ediciclo Editore 2018

Il manuale è concepito per migliorare la preparazione atletica e la propria efficacia in sella. Onestamente questo continuo rimando alla performance ne intacca un po’ la piacevolezza, ma ciò non toglie che il libro possa diventare un valido alleato per trovare una forma fisica – e mentale – più armonica. 

Lo yoga, come detto, non serve solo a migliorare le prestazioni fisiche, ma anche quelle psicologiche. Grazie alle tecniche di respirazione e di meditazione (o in questo caso, di concentrazione) possiamo infatti tenere sotto controllo lo stress e le ansie. Dato il momento storico complesso, ridurre l’ansia e placare le inquietudini è davvero molto importante. 

Ritrovare la calma

A questo proposito riportiamo tre tecniche, delle dieci individuate nel manuale, per aiutarvi a ritrovare calma e tranquillità:

1 – Chiudete gli occhi. Inspirate per tre secondi ed espirate per quattro, oppure inspirate per quattro secondi ed espirate per cinque. L’espirazione deve durare un secondo in più, in questo modo si riescono a rilassare mente e corpo.

2 – Visualizzate la respirazione, immaginate di riempire i polmoni non solo di aria, ma anche di calma, energia, positività, sicurezza. Immaginate di buttare fuori, insieme all’aria, stress e tensioni.

3 – Ripetete, mentalmente o ad alta voce, un mantra – ovvero una formula – che vi tranquillizzi.

L’offerta

Acquistate Yoga per Ciclisti sul sito di Ediciclo: utilizzando il codice BIKEITALIA20 otterrete uno sconto del 5% (nuovo limite massimo di sconto previsto dalla legge entrata in vigore il 25 marzo 2020)

Cover Yoga Per Ciclisti, Ediciclo Editore 2018

L’autrice: Lexie Williamson è istruttrice certificata dal British Wheel of Yoga e da Yoga Sports Science®. Collabora con team di corsa e triathlon e con singoli ciclisti, velocisti, triatleti e maratoneti. In Gran Bretagna tiene diversi seminari e scrive per numerose riviste (Cycling Fitness, Outdoor Fitness, Runner’s World e Triathlete’s World).

Per altre informazioni su yoga e ciclismo: https://www.bikeitalia.it/yoga-per-ciclisti/

Corso correlato

Allenati con Bikeitalia: Pacchetto Pro
119 / mese
Acquista
Allenati con Bikeitalia: Pacchetto Base
145 / 3 mesi
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti