Bonus Bici, il ministro Costa rassicura: ultimo step il 6 agosto, poi via libera

29 Luglio 2020

Il tanto atteso Bonus Bici sembra essere in dirittura d’arrivo: lo ha confermato questa mattina il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, intervistato nella trasmissione “Omnibus” su La7, dicendo che “per la piattaforma ci siamo, abbiamo chiuso finalmente, il 6 agosto è l’ultimo step, va alla Conferenza permanente Stato Regioni, perché è giusto che le Regioni possano pronunciarsi sul bonus e dopo finalmente decolla”, e ancora “i fondi ci sono per tutti”.

Omnibus – L’intervista integrale al ministro dell’Ambiente Sergio Costa (la parte sul bonus bici comincia da 8’20”)

Nei giorni scorsi il Minambiente aveva pubblicato una nota per mettere in guardia i cittadini da possibili truffe online: sono state infatti messe in Rete alcune app fasulle che imitavano la grafica e i loghi ministeriali per trarre in inganno i consumatori e carpire dati bancari per sottrarre denaro.

La Guida di Bikeitalia al Bonus Bici 2020

Nel corso dell’intervista il ministro Costa ha ribadito anche che i soldi ci sono e da parte del governo c’è la disponibilità economica per rimborsare tutti gli aventi diritto, per gli acquisti fatti a partire dal 4 maggio e fino al 31 dicembre 2020.

“Io avevo previsto 120 milioni di euro come stanziamento – sottolinea Costa – e siamo arrivati a 210 milioni perché il Parlamento ha intuito che c’era una voglia del cittadino italiano di voler acquistare, e quindi ho aumentato il plafond”.

Dunque al momento per l’anno corrente la cifra a disposizione è salita a 210 milioni di euro, grazie alle aste verdi come precisa il ministro: “Mi sembra una cifra importante, tutti fondi che vengono dalle aste verdi, ricavati da chi inquina e quindi deve pagare perché vengono aggrediti – riferendosi agli inquinatori -, diciamo dallo Stato, e finiscono nei fondi che servono per costruire una mobilità alternativa che invece è ecologica”.

Con il via libera il 6 agosto, come annunciato dal ministro Costa, realisticamente l’app del Minambiente potrebbe andare online intorno a Ferragosto: ancora un po’ di pazienza e poi si potrà finalmente richiedere il Bonus Bici, fino al 60% del valore di acquisto e per un massimo di 500 euro, se in possesso di SPID e fattura di acquisto (o “scontrino parlante”, con indicato il Codice Fiscale dell’acquirente/avente diritto all’incentivo”.

Tutte le domande-e-risposte al Bonus Bici 2020 le trovate qui.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti