Parigi, sempre più bambini pedalano per la città

31 Agosto 2020

Una riflessione interessante che arriva dalla Francia e in particolare da Parigi: sembra che in quella che in poco tempo è diventata la città delle due ruote il numero di bambini in sella a una bicicletta sia aumentato in modo considerevole.
Merito evidentemente delle politiche innovative portate avanti dalla sindaca Anne Hidalgo, che già nel suo primo mandato ha rivoluzionato le strade della capitale francese.

Bambini tra le strade di Parigi

Ancora non esiste un dato scientifico che dimostri il vero aumento dei giovani utenti della strada sulle ciclabili di Parigi ma, secondo la stampa francese, la presenza dei bambini sulle ciclabili è altamente percepibile, segno che le nuove infrastrutture ciclabili garantiscono la sicurezza dei più piccoli.

Proprio la crescita dell’uso delle ciclabili da un pubblico giovane e inesperto è segno che questi nuovi itinerari sono stati realizzati in modo efficiente, tanto da far passare nella mente dei genitori l’idea che tale strada sia sicura e facilmente percorribile anche dai bambini. Uno scoglio non del tutto scontato, pensate infatti a quale genitore permetterebbe al proprio figlio in età scolare di affrontare questo o quel percorso in autonomia se non fosse assolutamente certo della sicurezza dell’infrastruttura.

Bambini tra le strade di Parigi

Questo elemento, ovvero la presenza dei bambini, ma anche viceversa la presenza di una forte componente di persone anziane, è un indicatore di quanto un percorso sia stato realizzato in modo sicuro. La famosa città 8-80 (a misura di persone autonome dagli 8 agli 80 anni) si raggiunge anche attraverso ciclabili di qualità.

In questo caso infrastrutture sicure permettono ai bambini di muoversi autonomamente, scoprendo la città, sperimentando cosa vuol dire muoversi e interagire con altri utenti della strada. Proprio perché la mobilità dei bambini è fondamentale la FUB francese, parente stretta della FIAB italiana, ha più di 150 scuole su tutto il territorio nazionale che periodicamente svolgono dei corsi per formare i più giovani ad affrontare le insidie della strada.

Bicibus a Milano

Ma l’aumento dell’uso della bicicletta da parte dei bambini è anche un ottimo modo per far fronte ai livelli sempre maggiori di sedentarietà che si riscontrano fin da piccoli, e allo stesso tempo per permettere alle scuole di organizzare gite sul territorio senza ricorrere all’uso di costosi autobus.

Per iniziare questa rivoluzione è bene avere una rete infrastrutturale di qualità, ma allo stesso tempo promuovere attività formative all’interno della scuola o all’esterno, organizzando il bicibus ed eventi dedicati.

E nella vostra città i bambini usano la bicicletta?

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti