Mobilità post-Covid | Ciclabili a Milano: completati i 35 km annunciati, si punta ai 50 entro fine 2020

5 Novembre 2020

Ciclabili a Milano: a che punto siamo con l’avanzamento dei lavori? Marco Granelli, assessore alla Mobilità del Comune di Milano, ha dichiarato che l’obiettivo entro la fine dell’anno è di aggiungere ulteriori 15 km ai 35 annunciati questa estate per la mobilità post-Covid e, a detta dell’assessore stesso, già superati.

Bikeitalia continuerà a monitorare l’evoluzione dei lavori nelle prossime settimane, ma è innegabile l‘impegno dell’assessore e della struttura tecnica nella trasformazione ciclabile di Milano. In pochi mesi è stato fatto quanto si chiedeva da anni, ma ancora di più, ciò che teniamo a precisare e che riteniamo davvero importante, Milano si è finalmente accorta delle biciclette e che queste posso davvero aiutare la città nel ridurre il traffico che la attanaglia.

Così, in un post social dove si mettono in luce i nuovi lavori completati lungo via Sardegna, Granelli annuncia uno step ulteriore: arrivare a 50 km di piste ciclabili entro fine anno.

Del resto, grazie alle nuove norme introdotte dal governo e fortemente volute dalle città italiane e da ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), realizzare infrastrutture ciclabili è ora molto più semplice rispetto al passato.

Corsie ciclabili e case avanzate saranno sempre più all’ordine del giorno, non resta dunque che sensibilizzare le persone ad abbandonare l’auto e ad inforcare la bicicletta, i vantaggi sono per tutti.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.899
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti