Le ciclabili del futuro? Avranno una corsia di sorpasso: il test olandese

17 Novembre 2020

Non serve aver pedalato nei Paesi Bassi per sapere che spesso quando ci si ritrova su delle piste ciclabili affollate tocca rivedere la propria velocità, mantenere il più possibile la destra e permettere a chi è più veloce di noi di superarci agevolmente, senza creare inutili intoppi.

Corsia sorpasso ciclabili

Se oltre ai ciclisti più allenati ci aggiungiamo anche che oramai la bicicletta “con l’aiutino” è sempre più diffusa capiamo bene che spesso, sullo stesso tracciato, si ritrovano a pedalare persone con differenze di velocità considerevoli. E se è vero che anche noi italiani capiamo cosa significhi viaggiare su una ciclabile affollata e con utenti diversi, pensate a cosa comporti la commistione di diverse velocità su un percorso ciclabile dei Paesi Bassi: ciclisti sportivi molto veloci, bici elettriche molto veloci, bici cargo un po’ più lente e ingombranti, giovani scolari in gruppo e anziani un po’ più lenti.

E allora, per evitare frenate busche, rallentamenti e alla peggio piccoli incidenti, proprio in Olanda, nella provincia di Utrecht si sta sperimentando quella che è già stata ribattezzata “Fast Track” (Corsia veloce) o più semplicemente “corsia di sorpasso”.

Corsia sorpasso ciclabili

È di colore blu, posta al centro di una ciclabile bidirezionale e ha dei pittogrammi che riprendono la forma di una saetta, sia per rimandare al concetto di velocità, sia per suggerire l’avanzamento di bici elettriche.

La corsia veloce si trova disegnata solo per un breve tratto lungo la ciclabile N225, un percorso di stampo extraurbano che collega la città di Doorn a Leersum. Si tratta ovviamente di un progetto pilota e solo temporaneo, ma servirà per raccogliere pareri e sollecitazioni da parte degli utenti. Se dovesse effettivamente essere utilizzata è molto probabile che la “fast lane” diventi realtà su molte altre ciclabili del paese.

Corsia sorpasso ciclabili

L’idea è frutto di un concorso in cui la provincia di Utrecht ricercava soluzioni innovative per le piste ciclabili del futuro. Il progetto di corsia di sorpasso è infatti frutto del lavoro dell’azienda vincitrice che ora ne sperimenterà l’effettiva utilità e insieme agli enti coinvolti trarrà le dovute conclusioni, ma quello che oggi è solo un test in realtà sa tanto di futuro.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.899
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti