La gravel in titanio di Decathlon realizzata in collaborazione con Dedacciai

26 Novembre 2020

Decathlon presenta la nuova Triban GRVL 900 TI, una gravel di alta gamma in titanio, il tutto in collaborazione con la fabbrica italiana Dedacciai.
La bicicletta in questione, oltre a rappresentare una novità, segna un punto importante nella storia di entrambe le aziende.

La gravel in titanio di Decathlon realizzata in collaborazione con Dedacciai
Scopri il catalogo bici sul sito di Decathlon

Da una parte c’è Decathlon, colosso francese dello sport, che con questa bici si va a collocare ai piani alti del segmento gravel. Dall’altra parte c’è Dedacciai che grazie a questa collaborazione potrà confermare ancora una volta la qualità dei suoi prodotti artiginali.

L’arrivo della Triban GRVL 900 TI è la ciliegina sulla torta sia per la francese che ormai da tempo sta alzando l’asticella della qualità delle sue biciclette di alta gamma per intercettare anche i ciclisti più esigenti, sia per l’italiana che, sin dall’inizio della sua storia nel 1992, è sempre stata vista come un marchio di garanzia per quanto riguarda la qualità dei suoi telai e le innovazioni introdotte nel settore del ciclismo.

Destinazione d’uso

Una bicicletta di questo tipo si presenta come un mezzo capace di estrema flessibilità in termini di utilizzo. Infatti, può essere intesa come seconda bici rispetto alla bici da corsa per uscite invernali, oppure per alternare la strada a qualcosa di più off-road durante tutto l’anno senza rinunciare a nulla in termini di performance.

Telaio gravel titanio Decathlon Dedacciai

Oppure, cambiando le ruote e mettendone di un po’ più pesanti e resistenti si può tranquillamente pensare di farci viaggi lunghi e molto impegnativi, con molto carico al seguito, infatti il titanio si presta molto come l’acciaio a estremizzare il confort in sella anche su pedalate di molte ore consecutive per giorni e giorni, garantendo però delle performance migliori dell’acciaio.

Dettagli tecnici

Ora entriamo più nei dettagli tecnici dell’allestimento di questo nuovo mezzo.
Ovviamente per rendere giustizia alla base di partenza (telaio in titanio di alta qualità con garanzia a vita e forcella in carbonio) è importante che anche tutti gli altri fattori tecnici siano di pari livello, e credo anche anche in questo siano state fatte delle scelte perfettamente coerenti.

Iniziamo dicendo che sia nel carro del telaio che all’interno della forcella è possibile montare copertoni fino al 700×45, oppure 650×50. Infatti di serie sono stati scelti gli Hutchinson Touareg da 40mm di sezione. Tutto è tubeless ready, ovviamente.

Questi copertoni hanno un tassello abbastanza morbido ma una carcassa da 127 tpi, che unita al rivestimento interno antiforatura dovrebbe assicurare un’ottima resistenza e durata, oltre che un buon grip su un percorso gravel.

Tutto questo è montato su una coppia di ruote marchiate Fulcrum, un’altra garanzia di affidabilità e performance. Il modello di ruote scelto da Decathlon è il Rapid Red 900 DB 2 700x22C tubeless ready.

Reggisella, stem, manubrio e nastro manubrio è Triban, per un coerente allineamento di tutto, anche dal punto di vista estetico.

Ed ecco che siamo approdati alla componentistica della trasmissione, del gruppo e dell’impianto frenante. Una sola sigla per tutto: GRX.

Il manubrio della Triban Grvl 900 Ti

Triban GRVL 900 TI è infatti allestita con tutto il sistema GRX di Shimano, dai comandi ai deragliatori, dalla granitura al pacco pignoni, dai dischi alle pinze dei freni.

GRX ci ha messo ben poco ad affermarsi tra gli appassionati e i curiosi del mondo gravel, poiché ha saputo offrire la soluzione a un problema.
La gravel non è una bici da corsa e non è una mtb front, quindi anche la semplice scelta delle dentature di corone e pignoni, per avere i rapporti migliori in ogni “situazione gravel” non è stato poi così scontato.

Decathlon ha optato per un GRX 1×11, quindi davanti vediamo un monocorona da 40T e dietro è montato un pacco pignoni 11-42. Ovviamente si tratta di primo montaggio, nulla vieta di sostituire questi elementi con altri che abbiano dentature diverse per soddisfare esigenze particolari.

Il peso totale dichiarato per questa gravel in titanio è di 9,99 kg.

La produzione artigianale dei telai

Un video di presentazione del prodotto spiega le fasi di produzione del telaio in titanio 3AL 2,5V grado 9 realizzato da Dedacciai per Decathlon e ne svela le caratteristiche:

Listino e tempi di consegna

Il prezzo di lancio a cui è stata messa in listino questa gravel in titanio firmata Decathlon/Dedacciai è di 2.400 euro, che per le caratteristiche tecniche e il montaggio proposto è sicuramente interessante e d’attacco rispetto a quanto propone attualmente il mercato. La produzione artigianale è limitata a 100 telai al mese e questa bici non si trova in pronta consegna sugli scaffali del colosso francese dello sport ma va ordinata: le prime consegne, per gli ordini effettuati a partire dal 12 novembre, sono previste per febbraio 2021.

Corso di Meccanica per Bici da Corsa e Gravel

Corso Online – Manutenzione, riparazione e regolazione

Conclusione

Per concludere vorrei tornare un’ultima volta sulla caratteristica principale, ovvero il telaio in titanio.
Spesso la scelta dell’acciaio o appunto del titanio viene considerata come ultima spiaggia da tanti ciclisti che invece potrebbero giovarne molto in termini di confort.
Infatti, coloro che scelgono questi materiali per viaggiare, anche solo per un weekend in bikepacking leggero, oppure per partecipare a un trail in giro per l’Italia, sanno che così trascorreranno giorni interi e consecutivi in sella a una bici che assorbe meglio le vibrazioni, rispetto all’alluminio o al carbonio che sono molto rigidi.

Il telaio in titanio realizzato da Dedacciai per Decathlon

Tutto questo può avere un impatto positivo sulle avventure vissute un colpo di pedale dopo l’altro.
Occorre ricordare, infine, che per un telaio in titanio, come per uno di acciaio, la riparazione è fattibile. E in ogni caso quello in titanio di Decathlon/Dedacciai è coperto da una garanzia a vita.

Allenamento ottimale per il ciclismo

CORSO ONLINE – Crea un piano di allenamento specifico per il ciclismo

Lascia un commento

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti