Omar Di Felice: in bici da Milano a Glasgow per la COP26 sul clima

21 Ottobre 2021

Una nuova avventura vede protagonista l’ultracyclist Omar Di Felice: questa volta non attraverserà deserti ghiacciati né si arrampicherà in bici sul tetto del mondo, ma pedalerà da Milano fino a Glasgow per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’emergenza climatica e arrivare in bici al luogo dove si terrà la COP26, la conferenza delle Nazioni Unite sul clima del 2021.

Un viaggio di oltre 2.000 chilometri che attraverserà Svizzera, Germania, Lussemburgo, Belgio, Francia e Regno Unito: dopo aver attraversato il canale della Manica, Omar arriverà a Glasgow dopo un passaggio per Londra.

La pedalata di Omar Di Felice verso Glasgow comincerà da Milano e più precisamente dal Mobility Hub di Shimano Italia di Pero. Alla vigilia della partenza, i pensieri affidati ai suoi profili social tradiscono l’emozione per questa nuova iniziativa all’insegna della bicicletta come mezzo rivoluzionario: “Da oltre 30 anni la bicicletta mi accompagna attraverso le strade della vita. Ho nella mente, indelebili, tutti i luoghi che sono riuscito a vivere seduto in sella. Dai primi giri, nel cortile di casa, fino al campo base dell’Everest, è stato un viaggio incredibile. Un viaggio che non avrei mai immaginato di poter compiere. Un viaggio che è tutt’altro che terminato: con la mia bicicletta attraverserò l’Europa fino ad arrivare alla COP26, facendo l’ingresso alla conferenza delle Nazioni Unite sul clima”.

Omar Di Felice in bici da Milano a Glasgow per la COP26 sul clima
L’immagine realizzata da 2bros creative per l’impresa di Omar Di Felice “Bike to 1,5°C”

“Bike to 1,5°C”

L’esplorazione di Omar non sarà soltanto quella di ogni giorno dal sellino della sua bicicletta proiettata verso Glasgow solcando le strade d’Europa: le tappe sarà scandite da un calendario di dirette live con scienziati ed esperti di clima e mobilità, per rendere ancora più consapevole questa pedalata sul tema dell’emergenza climatica e sulle ricette per poter contenere il surriscaldamento globale all’insegna del motto “Bike to 1.5ºC”.

Il programma da Milano a Glasgow

  • 23.10 – Milano – Altdorf 220 km – 3170 m. D+

[Alle ore 21.00 diretta su Facebook con Elisa Palazzi e Potito Ruggiero a tema “La fusione dei ghiacciai: il cambiamento climatico si tocca con mano”]

  • 24.10 – Altdorf – Friburgo 182 km – 2050 m. D+

[Alle ore 21.00 diretta su Facebook con Matteo Dondè a tema “Urbanistica e mobilità sostenibile: la sfida delle città del futuro”]

  • 25.10 – Friburgo – Dudelange 280 km – 1760 m. D+
  • 26.10 – Dudelange – Mortagne D.N. 262 km – 2060 m. D+
  • 27.10 – Mortagne D.N. – Canterbury 287 km – 740 m. D+
  • 28.10 – Canterbury – Leicester 265 km – 1950 m. D+

[Con la partecipazione del climatologo ed esperto meteo Scott Duncan]

  • 29.10 – Leicester – Gayle 240 km – 2450 m. D+
  • 30.10 – Gayle – Glasgow 254 km – 1690 m. D+
Omar Di Felice pedala sui ghiacci
Omar Di Felice che pedala sul ghiaccio (immagine di repertorio)

La presentazione online

Intanto proprio questa sera – giovedì 21 ottobre 2021 alle ore 21 – c’è stata la prima diretta live ufficiale “Come sta la Terra?” per presentare online l’iniziativa: Omar Di Felice ha dialogato con Serena Giacomin, fisica, climatologa e Presidente di Italian Climate Network (l’associazione che con un supporto scientifico lo affiancherà per questa prossima avventura verso la COP26 di Glasgow).

Come sottolinea Di Felice: “I cambiamenti sono ormai sotto gli occhi di tutti noi. Non riguardano soltanto alcune delle zone più remote del mondo, ma sono la realtà con cui ci scontriamo ogni giorno. I problemi sono molteplici e complessi, ma stando al verbo della scienza abbiamo innanzitutto un obiettivo chiaro e preciso da perseguire e diverse soluzioni possibili: contenere l’aumento delle temperature terrestri al di sotto di 1.5°C entro la fine del secolo, grazie ad una vera transizione ecologica e all’uscita dalle fonti fossili. Proprio da qui nasce il mio nuovo progetto “BikeTo1.5°C” , per parlarvi di ambiente, di clima, e di luoghi incontaminati da salvare, sempre in sella alla mia bici”.

La Wilier Triestina Rave SLR

Co-protagonista di questa pedalata di Omar Di Felice verso Glasgow sarà la nuovissima Wilier Triestina RAVE Slr in assetto da bikepacking, per coprire le lunghe distanze di ogni tappa e portare con sé tutto il necessario per la spedizione. Sarà possibile seguirlo in diretta al live tracking sulla mappa realizzata sul portale di ENDU Sport e disponibile al seguente link.

immagine per blocco allenati con Bikeitalia

Allenati con Bikeitalia

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti