Da 3T una bici per l'Ucraina - Bikeitalia.it

Da 3T una bici per l’Ucraina

7 Marzo 2022

L’azienda lombarda di biciclette 3T, con sede a Presezzo (Bergamo), ha deciso di mettere in commercio un modello speciale con i colori dell’Ucraina: il ricavato delle vendite di queste bici sarà devoluto al 100% alla Croce Rossa Italiana a sostegno del popolo ucraino.

Lo si legge su una nota pubblicata sul blog aziendale di 3T: “Notizie orribili arrivano dall’Ucraina, dove il popolo di questo paese sta combattendo per la propria libertà. Siamo in contatto quotidiano con il nostro rivenditore ucraino Sergey, che vive vicino a Kiev, e abbiamo offerto il nostro aiuto a lui e alla sua famiglia. La situazione è davvero devastante, come possiamo vedere anche dai video che ci raggiungono attraverso i canali di notizie e i social media”.

Bici 3T per Ucraina
Il modello speciale “Exploro RaceMax Ukraine” di 3T

Per sostenere il popolo ucraino, 3T ha creato l’edizione speciale della bici gravel “Exploro RaceMax Ukraine”. La speciale bici gialla-e-blu sarà equipaggiata con pneumatici Vittoria che sono stati forniti gratuitamente dal Ceo dell’azienda Stijn Vriends per supportare questa iniziativa.

La bici in questione sarà venduta a 7.500 euro IVA inclusa e il 100% del ricavato sarà devoluto alla Croce Rossa Italia a sostegno del popolo ucraino.

Il messaggio di 3T si conclude così: “Poiché la bici è dedicata agli eroi in Ucraina che difendono il loro paese, abbiamo aggiunto questa frase alla bici:

Слава Україні! Героям слава! (traduzione: Gloria all’Ucraina! Gloria agli eroi!)

La bicicletta è sinonimo di libertà: libertà di andare dove vuoi, quando vuoi, con chi vuoi pedalare. Lascia che questa bici sia un simbolo della libertà per cui il popolo ucraino sta combattendo”.

Per maggiori informazioni sulle misure e sulle date di consegna è possibile contattare direttamente 3T scrivendo a info[at]3T.bike con oggetto “Ucraina”.

Leggi anche: Vittoria cambia i colori del logo con quelli della bandiera ucraina

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti