Mobilità

Ciclabile Ostiense, infrastruttura strategica per la mobilità di Roma

La Ciclabile Ostiense a Roma è un progetto atteso da anni, sia dai residenti che dai ciclisti urbani che ogni giorno percorrono questa strada. Inoltre, molti cittadini che si muovono nel quadrante dell’Università di Roma Tre – tra Piramide e San Paolo – sarebbero invogliati a scegliere la bicicletta come mezzo di trasporto per gli spostamenti quotidiani. Finalmente sembra che si stia avvicinando l’apertura del primo cantiere per questa ambiziosa iniziativa di mobilità sostenibile.

ciclabile ostiense Roma

La Ciclabile Ostiense

Il progetto esecutivo della Ciclabile Ostiense è già stato avviato e ha coinvolto associazioni ciclistiche e ambientaliste. Questa pista ciclabile riservata a un solo senso di marcia sarà ricavata dalla carreggiata stradale, lasciando una corsia monodirezionale per ciascuna delle due carreggiate. Le associazioni ciclistiche e ambientaliste capitoline hanno sottoscritto un documento in cui chiedono che tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione dell’opera, incluso l’Assessore alla Mobilità del Comune di Roma Capitale, Eugenio Patané, il Presidente del Municipio VIII di Roma, Amedeo Ciaccheri, e l’Assessore alla Mobilità del Municipio VIII di Roma, Luca Gasperini, sostengano con forza il progetto di questa importante opera ciclabile così come appaltato, senza apportare modifiche durante la sua esecuzione o ritardi rispetto alla data di consegna prevista (16 gennaio 2024).

Una connessione ad alta valenza urbana

La nuova Ciclabile Ostiense, che è stata affidata alla DI.MA SRL nell’aprile 2022, consentirà di raggiungere in sicurezza in bicicletta la rete ciclabile già realizzata in Piazzale Ostiense. Questo tratto è classificato come un “corridoio principale” nel Piano Quadro della Ciclabilità e ha l’obiettivo di garantire una connessione ciclabile con la stazione della metropolitana B San Paolo (nonché con quella di Garbatella, data la vicinanza), intercettando la già esistente Ciclabile del Ponte Settimia Spizzichino. Inoltre, si collegherà ad altri due interventi finanziati dai Programmi Operativi Nazionali (PON): Metro San Paolo-Giustiniano Imperatore e Viale del Campo Boario, con l’obiettivo di realizzare una connessione ad alta valenza urbana. Questa importante arteria ciclabile avvicinerebbe la città di Roma Capitale alle altre capitali europee e rappresenterebbe un’alternativa fondamentale all’uso dell’automobile, soprattutto in previsione dell’apertura delle ZTL FASCIA VERDE.

Un’opera che decongestiona il traffico motorizzato

Il progetto prevede anche un’importante opera di riqualificazione urbana che, oltre alla ciclabile, includerà il rinnovo e l’ampliamento dei marciapiedi e la sistemazione delle caditoie. Questi interventi mirano ad incentivare la mobilità ciclistica, rivitalizzare un’area che comprende scuole, università, uffici, basiliche papali, polimusei e monumenti, promuovere la salute e il benessere dei cittadini che vivono in quella zona, oltre a decongestionare il caotico traffico automobilistico che la caratterizza attualmente.

Attraversare via Ostiense con un passeggino o una carrozzina – sottolineano in conclusione i firmatari del documento – è attualmente molto difficile, così come attraversare la strada sulle strisce pedonali, a causa dei marciapiedi interrotti, stretti e in pessime condizioni. La doppia fila perenne è già stata oggetto di numerosi scontri stradali. Le associazioni e i movimenti che firmano il documento chiedono quindi agli amministratori di procedere con determinazione verso una città sostenibile, inclusiva e sicura, senza cedere alle visioni retrograde di chi crede solo nell’automobile, che imprigiona le persone, separa, divide e diventa una barriera architettonica che distrugge il paesaggio.

Le associazioni e movimenti firmatari sono:

Salvaiciclisti Roma – Sic RomaLegambiente LazioLegambiente GarbatellaCoordinamento delle associazioni Fiab Lazio (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta)Fiab Roma BiciPaFiab Roma RuotaliberaFiab Roma Bici Libera TuttiFiab Roma Natura Amici – Fiab Ostiainbici – Mobilità Sostenibile VIII Municipio – Bike to School Roma – Comitato Parchi Colombo – Corriere in Bici – Bike4City – Muovitielettrico – Green Mobility Tevere

Corsi di Meccanica

Meccanica Base 1 – In presenza

Scopri di più

Commenti

  1. Avatar Vittorio ha detto:

    Ottimo, ma sconnesso. La pista deve collegarsi anche alla Magliana dove ne esiste una pista discutibile per un tratto (da Ponte Marconi 3 semafori e 3 incroci per continuare) , poi migliora quando va sul Tevere. Purtroppo si deve cambiare sponda per andare verso Ostia. La connessione va migliorata. Infine dovrebbero ultimare il tratto che dal Raccordo se collega a Fiumicino e soprattutto il collegamento con il percorso Pasolini facendolo terminare a Ostia e non a a Ostia Antica dove ci sono strade in cui è VIETATO circolare in bici.

  2. Avatar Emanuele ha detto:

    > infrastruttura strategica

    Speriamo che diano al giusta importanza alla strategia, e che dedichino spazio a questo tracciato. Secondo me finirà col più classico dei marciapiedi pitturati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *