Bikenomics

Città intelligenti, mobilità sostenibile e sfide dell’industria della bici a Eurobike

Città intelligenti, mobilità sostenibile e sfide dell’industria della bici a Eurobike
Eurobike Convention

Si avvicina l’edizione 2023 della Fiera Eurobike a Francoforte, un evento dal respiro internazionale in cui oltre alla presenza di una vasta area espositiva si affronteranno i principali temi legati alla bicicletta nel corso della Eurobike Convention: mercoledì 21 giugno si discuteranno le questioni e le sfide che la bike industry deve affrontare per il futuro. In particolare si cercherà di fare una sintesi tra due concetti che sono alla base del cambiamento nel paradigma della mobilità: da un lato le città intelligenti, dall’altro l’industria. Il qualificato panel di ospiti affronterà il tema in tutte le sue sfaccettature, senza tralasciare le implicazioni con la fondamentale questione climatica e la trasformazione della mobilità e della politica industriale verso la sostenibilità ambientale.

Eurobike Convention

La Eurobike Convention ha un ricco programma di interventi che spazieranno su molteplici argomenti per arricchire il dibattito in corso e promuovere il confronto e la condivisione di saperi tra le migliori esperienze internazionali sulle innovazioni, a partire dalle soluzioni digitali che possono essere implementate per rendere le città sempre più a misura di mobilità attiva in un’ottica di maggiore vivibilità delle strade e utilizzo più equo dello spazio urbano. L’evento si svolgerà in inglese con traduzione simultanea in tedesco.

Il programma

Questo evento, che si svolge in concomitanza con il National Cycling Congress, vuole creare una piattaforma per discutere delle soluzioni digitali per smart city e industria della bicicletta: ai lavori prenderanno parte rappresentanti del mondo degli affari, della politica, delle amministrazioni comunali, della scienza e dei mass media. In particolare – tra le 13:45 e le 17:30 di mercoledì 21 giugno 2023 – il programma sarà articolato come segue.

Valentin Lungenstrass (Città di Lione), che introdurrà l’argomento della collaborazione tra industria e città e su come pensare all’innovazione per rafforzare l’economia locale. A seguire Anna Deparnay-Grunenberg (Parlamento europeo) che prima illustrerà la strategia europea per il ciclismo, una politica importante per promuovere l’industrializzazione e la rilocalizzazione della produzione di biciclette, nonché la promozione della ciclabilità a tutti i livelli; quindi, nel panel “Smarter Tomorrow” moderato da Totinia Hörner, ne discuterà diffusamente con Teet Praks (Comodule) per fare un quadro generale della situazione europea.

La sostenibilità della bike industry

Kevin Mayne (Ceo di Cycling Industries Europe) modererà il panel sulla sostenibilità nella produzione di bici, collegata alla riapertura degli stabilimenti in Europa, all’impatto ambientale e alle innovazioni discutendone con Sérigo Ribeiro (Portugal Bike Value (ABIMOTA), Verónica Rodríguez García (EIT Manufacturing), Max Melzer (MONDI).

Lo sviluppo sostenibile e la promozione della ciclabilità deve affrontare la sfida lanciata anche dallo sviluppo e dalla diffusione di LEV (Light Electric Vehicles) e della micromobilità elettrica: a parlare di sviluppo dei componenti, del design e della produzione sostenibile saranno Inga Töller (ONOMOTION), Niek van Exel (Welectric) e Giada Barzaghi (Vittoria).

Focus sull’industria ciclistica francese

Florence Gall (APIC / France Vélo terrà un intervento sull’industria ciclistica francese dove tutti gli attori stanno lavorando insieme per costruire il settore economico della bicicletta, illustrando le sinergie tra fabbriche, servizi, turismo e sport, consulenze, nonché autorità locali e agenzie governative coinvolte nel mondo della bicicletta.

Sicurezza, tecnologia e ciclabilità

Nina Steinhäuser (Babel Cities) modererà gli interventi di Wolfgang Siefert (Città di Francoforte) e Anna Huttunen (NetZeroCities) in merito allo sviluppo delle smart city e su come possiamo utilizzare la digitalizzazione per creare uno spazio urbano in cui tutti si sentano al sicuro.

Buone pratiche e intermodalità

La ceo di ECF Jill Warren sarà la moderatrice del panel sulle buone pratiche delle città “intelligenti e resilienti” in cui Cornelius Kiermasch (DB Connect) e Margot Daris (Dutch Cycling Embassy) discuteranno delle buone pratiche e spiegheranno che le soluzioni più semplici sono spesso le più intelligenti. A seguire spazio all’intermodalità con le relazioni di Inga Schlichting (DB Smart City / DB Shops and services), Bart Knol (ABEL SENSORS) su come i miglioramenti infrastrutturali possono incentivare l’uso di biciclette e trasporti pubblici.

Specialized e il futuro della mobilità

L’ultima relazione di Eurobike Convention, prima della chiusura in cui si tireranno le somme dei contenuti emersi, è affidata a Robert Margevicius, excutive vice president di Specialized Bicycles, con una relazione sulla connessione tra smart city, spostamenti sostenibili e futuro delle mobilità nelle città europee.

Eurobike 2023 Pink Wednesday

Pink Wednesday: la cena per “fare rete”

E, sempre mercoledì 21 giugno, tutti gli ospiti – decisori politici, esperti di mobilità, rappresentanti della stampa ed espositori – sono invitati a trascorrere insieme una serata conviviale Networking Dinner con personalità ispiratrici della politica, dello sport e della bike industry, stimolando conversazioni ai tavoli per “fare rete”. Naturalmente non mancheranno buon cibo e musica, oltreché altre attività per favorire lo scambio di idee. Bikeitalia.it è media partner di Eurobike e al Pink Wednsday la nostra collega Pinar Pinzuti – Cycling Brainwasher presso Bikenomist/Bikeitalia oltreché direttrice della Fiera del CIcloturismo e membro del Consiglio EuroVelo – nell’ambito del Pink Wednesday presiederà il tavolo tematico sul cicloturismo con l’intenzione di stimolare il dibattito tra gli addetti ai lavori.

Per maggiori informazioni su Eurobike 2023: www.eurobike.com

ebook

Ebook Mobilità Ciclistica
Scopri

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *