Donna

Cicloturismo al femminile: MIA Women Ride, in bici lungo la Ciclovia AIDA

Cicloturismo al femminile: MIA Women Ride, in bici lungo la Ciclovia AIDA

Il cicloturismo al femminile è in costante crescita, e questo trend è stato confermato dalla MIA Women Ride 2023. L’evento, giunto alla sua terza edizione, ha visto la partecipazione di 200 donne e si è svolto lungo la suggestiva Ciclovia AIDA, da Verona a Venezia, dal 22 al 24 settembre 2023. Dopo il successo delle prime due edizioni, la partecipazione è cresciuta del 25%, dimostrando che le donne sono sempre più appassionate del cicloturismo e desiderose di fare parte di questa comunità.

La MIA Women Ride 2023

MIA Women Ride è stato il primo viaggio in bicicletta in Italia dedicato esclusivamente alle cicliste. Questo evento ha riunito donne di tutte le età, dai 9 ai 75 anni, provenienti da ogni angolo del Belpaese (e qualcuna anche dall’estero). Le partecipanti hanno percorso 180 km divisi in tre tappe, da Verona a Forte Marghera, portando con sé un messaggio chiaro: le donne sono appassionate del cicloturismo, desiderano partecipare e vogliono farlo insieme.

Mia Women Ride 2023

Il percorso e le tappe

Il percorso si è svolto interamente lungo la Ciclovia AIDA, un progetto della FIAB che collega le città del Nord Italia dal Moncenisio (Piemonte) a Trieste (Friuli Venezia Giulia). La prima tappa da Verona a Montorso Vicentino ha attraversato luoghi suggestivi lungo l’Adige e i vigneti di Soave, con arrivo a Villa Da Porto Barbaran. La seconda tappa da Montecchio Maggiore a Mira ha toccato i centri storici di Vicenza e Padova, offrendo una ciclabile sull’argine del Bacchiglione e una tappa alla Ciclosteria di Stra, con arrivo a Mira lungo il canale del Brenta. La chiusura è stata dedicata alle ciclabili del Comune di Venezia, con un finale al Forte Marghera.

La comunità delle partecipanti

MIA Women Ride 2023 non è stato solo un viaggio, ma un incontro di una comunità. Le partecipanti hanno condiviso lungo il percorso storie, confidenze e sorrisi. Ogni ciclista ha incoraggiato le altre, creando un incrocio di generazioni diverse. Sorprendentemente, c’erano anche due tandem con cicliste non vedenti e un’intera famiglia con nonna, mamma e nipote a pedalare insieme. L’evento ha dimostrato che il cicloturismo può unire donne di diverse età ed esperienze, sempre unite e coraggiose.

Momenti speciali

Ogni tappa è stata accompagnata da momenti speciali, come la presentazione dell’ultimo libro di Monica Nanetti “Se ce l’ho fatta io”. O come le “Ragazze in Tandem”, un progetto della ciclista non vedente Giusi Parisi che sta girando l’Italia in bici assieme ad altre amiche in tandem, e la coppia di cicloviaggiatrici LesBikee.

Diverse modalità di partecipazione

MIA Women Ride ha offerto tre modalità diverse di partecipazione: unsupported, supported e supported+hotel, permettendo a ogni ciclista di vivere l’esperienza secondo le proprie esigenze. Il pacchetto hotel ha registrato il tutto esaurito, dimostrando la crescente popolarità dell’evento.

Organizzatori e motivazioni

L’evento è il risultato dell’impegno di tre diverse realtà che operano da anni nel settore del cicloturismo italiano:

  • le Cicliste per CasoLinda Ronzoni e Silvia Gottardi – un duo di cicloturiste/blogger tra le più conosciute d’Italia – il loro documentario “Grizzly Tour” è visibile su Amazon Prime e il loro libro “L’Italia in bici sulle tracce di Alfonsina Strada” è in tutte le librerie;
  • Witoor, società specializzata nell’ideazione e organizzazione di eventi in bicicletta unici in Italia – tra i quali Rando Imperator e il tour Bike Night;
  • Ciclovia AIDA-Alta Italia da Attraversare, un progetto nato nel 2016 a cura di FIAB Onlus, inserito nella rete Bicitalia e riconosciuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Le Cicliste per Caso tra le organizzatrici della MIA Women Ride 2023

MIA Women Ride 2023 è stata un’esperienza che ha dimostrato la forza e la determinazione delle donne nel fare cicloturismo creando un legame speciale tra tutte le partecipanti.

ebook

La tua prossima destinazione per le vacanze in bicicletta la trovi tra gli ebook gratuiti di Bikeitalia
scarica ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *