Mobilità

Trenitalia sospende le nuove regole per trasporto bagagli, bici e monopattini sulle Frecce

Retromarcia di Trenitalia: sospese le nuove regole per trasporto bagagli, bici pieghevoli e monopattini sulle Frecce. Il nuovo regolamento – annunciato nelle scorse settimane – sarebbe dovuto entrare in vigore a partire da domani, venerdì 1 marzo 2024. Ma questo pomeriggio Trenitalia in una nota comunica che “alla luce di alcune richieste, anche da parte di associazioni dei consumatori, ha deciso di sospendere l’applicazione, a partire dal primo marzo, del regolamento sul trasporto di bagagli, monopattini e biciclette a bordo treno”.

Trenitalia nuove regole Frecce
Trenitalia sospende le nuove regole su trasporto bagagli, bici e monopattini. Sarebbero dovute entrare in vigore sulle Frecce a partire da venerdì 1 marzo 2024

Stop al nuovo regolamento

Il dietrofront, a poche ore dall’entrata in vigore delle nuove norme, appare come una decisione dovuta all’ondata di polemiche che ha travolto l’azienda ferroviaria ex monopolista dell’Alta Velocità. Malcontento degli utenti – in primis i ciclopendolari con bici pieghevole al seguito – che ha portato la petizione online lanciata da Floriano Iodice a superare le 1500 firme in pochi giorni.

Ma anche prese di posizione molto nette da parte delle associazioni di consumatori. Assoutenti, Comitato Pendolari AV, Adoc, Codacons, Federconsumatori, Udicon hanno chiesto a gran voce di sospendere il nuovo regolamento che sulle Frecce prevedeva una limitazione anche per i bagagli (massimo due colli a passeggero) con misure massime di ingombro e una multa di 50 euro – con discesa alla prima fermata utile del treno – ai trasgressori.

Tavolo con le associazioni il 6 marzo

Al momento resta confermato il tavolo di mercoledì 6 marzo con le associazioni che Trenitalia aveva convocato negli scorsi giorni per discutere in merito al nuovo regolamento sulle Frecce. Su Bikeitalia avevamo seguito la vicenda dall’inizio, chiedendo subito chiarimenti a Trenitalia attraverso 10 domande sulle nuove regole. Novità che avrebbero previsto l’obbligo di sacca anche per le bici pieghevoli e il posizionamento soltanto negli appositi spazi bagagli (che su alcune carrozze non di prima classe sono insufficienti, ndr).

Petizione contro obbligo sacca bici pieghevoli Trenitalia

Il 27 febbraio, poi, è stata presentata alla Camera un’interrogazione parlamentare a risposta scritta dall’onorevole Francesca Ghirra (Alleanza Verdi Sinistra) rivolta al ministro competente Matteo Salvini. Un atto formale per chiedere “quali opportune iniziative di competenza intenda promuovere al fine di consentire agli utenti la più ampia accessibilità del mezzo ferroviario e il regolare trasporto di bici, monopattini, passeggini e carrozzine”. Interrogazione che al momento non ha ancora ricevuto risposta.

Nel frattempo Trenitalia ha congelato l’applicazione del nuovo regolamento.

Trenitalia risponde alle dieci domande di Bikeitalia su obbligo di sacca per bici pieghevoli sulle Frecce

La polemica politica

La polemica politica, però, divampa. Il deputato dem Andrea Casu, membro della Commissione Trasporti, commentando il clamoroso dietrofront di Trenitalia non usa mezzi termini: “Il modello Ryanair per Trenitalia è sbagliato. Prendiamo positivamente atto della marcia indietro sul nuovo regolamento che, come abbiamo denunciato, avrebbe determinato dal primo marzo aggravio di costi e disservizi per i viaggiatori. A questo punto, però, vogliamo vederci chiaro sulle ragioni e sul tempismo di questo pasticcioso dietrofront. Non vorremmo che questa saggia decisione sia solo uno stratagemma per evitare al ministro dei trasporti Salvini polemiche e contestazione di disservizi alla vigilia di importanti passaggi elettorali”.

Su Bikeitalia continueremo a seguire gli sviluppi della vicenda: per il momento chi viaggia con la propria bici pieghevole al seguito potrà continuare a farlo anche sulle Frecce, senza doverla mettere in una sacca.

ebook

Ebook Mobilità Ciclistica
Scopri

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *