MENU

Paolo Pinzuti

tomoyuki

Gli obiettivi raggiunti

Diari

+ La meta era Lima, in Perù, ci siamo arrivati ieri pomeriggio, sotto un cielo di nuvole grigie, a bordo di un autobus superlusso a 4 assi di ruote, posto letto e connessione internet.

ragazze

Il tesoro degli Inca

Diari

Arriviamo a Cusco mentre la città è in preda ad un’euforia eccezionale e contagiosa: in qualunque piazza si canta, si suona e si balla.

illimani

Le magie del Titikaka

Diari

Al lago Titikaka abbiamo varcato il confine tra Bolivia e Perù, seppur con un senso di malinconia.

ruta del che

Sulle orme del ‘Che’

Diari

“Ma perché hai girato?” “Quando allo zingaro gli gira, gira” È una delle frasi storiche di Amici Miei di Monicelli e che meglio di qualunque altra possono spiegare il motivo per cui in questo momento ci troviamo a Santa Cruz de la Sierra, una ricca metropoli circondata dalla jungla nella parte orientale della Bolivia.

san-felipe

Le cose belle

Diari

Ricapitolando: La situazione è la seguente: io e Pinar abbiamo lasciato il lavoro e siamo partiti esattamente due mesi fa da Milano Malpensa verso Santiago del Chile dove abbiamo iniziato un tour in bicicletta in direzione nord attraverso Argentina e Cile, fino ad arrivare a Sucre, capitale della Bolivia.

chiesa-potosi

Bolivia: la Pachamama e i minatori di Potosi

Diari

Potosi nel 1650 con i suoi 120.000 abitanti era la città più popolosa del mondo.

laguna-colorada

Ridateci la bicicletta!

Diari

Se c’è una cosa che davvero non amo sono i tour organizzati.

fermata-autobus

Dall’altra parte delle Ande

Diari

“Dicono che il Paso de Sico sia la frontiera più incantevole e stupefacente di tutta l’Argentina” dice Marcos, il portiere di turno dell’ostello El Andaluz di Salta “ma forse in bicicletta è troppo dura, anche per voi.” Io e Pinar ci lanciamo uno sguardo di intesa mentre Leo e Matt, due cicloviaggiatori che condividono la [&hellip

parte

Da qualche parte

Diari

…al confine tra Cile e Argentina

guera-del-agua

Cercando l’acqua in Bolivia

Diari

È poco più di un mese che siamo in sella e se c’è un tema che fino a questo momento continua a riproporsi è quello dell’importanza dell’acqua.

Fino alla fine dell’Argentina

Diari

Il giorno della partenza da Belén l’aria è pungente e mentre aspetto che Pinar esca dal supermercato, mi soffermo sull’ennesima scritta su un muro della città che accusa l’industria mineraria di impoverire la popolazione locale e di distruggere l’ambiente.

Catamarca: Miniere e Forature

Diari

Lasciamo Chilecito con un certo piacere: dormire in un letto vero non ha fatto altro che causarci uno sgradevole mal di schiena, in più la città è immersa in una campagna elettorale all’ultimo sangue per l’elezione del governatore della provincia.