Cicloturismo nella Regione di Valencia, percorsi in bici per tutti i gusti - Bikeitalia.it

Cicloturismo nella Regione di Valencia, percorsi in bici per tutti i gusti

Passione cicloturismo: la Regione di Valencia è un paradiso per gli amanti della bicicletta. Con più di 300 giorni di sole all’anno e una temperatura media annua di 19º, è il luogo ideale per mountain bike, ciclismo su strada e gravel in modalità bikepacking. Qui la natura offre ai ciclisti una grande varietà di paesaggi: foreste, cime che sfiorano i duemila metri, dirupi ricoperti da una fitta vegetazione, aree che ricordano le steppe, estese zone umide, passi di alta montagna, cale appartate e lunghissime spiagge. Inoltre, gli amanti delle due ruote possono contare su numerose strutture ed infrastrutture – vie verdi, centri specializzati per le mountain bike, piste ciclabili e percorsi segnalati – nonché sul supporto degli operatori locali che renderanno autentica e sicura l’esperienza in queste aree.

regione valencia cicloturismo via verde

Sono 13 le Vie Verdi distribuite nelle tre province: si tratta di ex linee ferroviarie ben segnalate che offrono agli utenti un percorso facile, comodo ed accessibile. Attraversano gallerie e viadotti da cui si gode di viste spettacolari su luoghi dalla bellezza autentica, sia nella parte interna, lungo distese di aranceti, che sulla costa. Da non perdere la Ojos Negros, la via verde più lunga della Spagna, che attraversa la Valle della Palancia; la Via Verde de Alcoi, che si addentra nel Parco Naturale della Font Roja, oasi di pace tra pini e lecci, o ancora la Via Verde del Mar, autentico gioiello del Mediterraneo che corre lungo la costa frastagliata tra Benicàssim e Oropesa del Mar.

Per chi cerca più adrenalina, i dieci centri specializzati per le mountain bike offrono un’ampia rete di percorsi di montagna attraverso boschi, sentieri e strade non asfaltate, sempre segnalati e classificati con colori diversi a seconda della loro difficoltà. La maggior parte dei percorsi sono ad anello, ma è anche possibile percorrere itinerari di più giorni, pedalando sempre in totale sicurezza dalla città ai paesi della costa.
Un’ulteriore opzione sono le Grandes Travesías, percorsi di diversi giorni nel cuore della Regione di Valencia, alcuni dei quali creati centinaia di anni fa, con tracciati ben curati sui quali ci si può avvalere del GPS o di app per il cellulare. Si attraversano paesaggi ricchi di storia, come il Camino de la Lana, già utilizzato dai Romani e dagli Arabi; la Ruta de los Monasterios, di origine medievale, che si snoda tra le regioni di La Safor con i suoi monasteri, La Valle d’Albaida e La Ribera Alta; la Ruta de Tres Regnes, un percorso di grande bellezza tra il Parco Naturale di La Tinença de Benifassa, Els Ports e la regione di Matarranya; il percorso delle montagne della Costa Blanca, ideale sia per chi pratica la mountain bike che il ciclismo su strada, che si addentra in valli inondate da una luce speciale, come le valli Gallinera e Laguar, dove i ciclisti professionisti possono scalare i leggendari passi di montagna del Coll de Rates e Confrides.

Cicloturismo Valencia: informazioni pratiche

L’offerta di alloggi e di diversi servizi adattati alle esigenze dei ciclisti è ampia, così come il numero di aziende specializzate nel turismo attivo. Addentrarsi in uno di questi territori significa conoscere da vicino lo stile di vita e le tradizioni dei loro villaggi e della loro gente. Fare una sosta lungo l’itinerario per assaggiare la “coqueta” e il panino con “blanc i negre amb faves” oppure recuperare le forze alla fine del percorso con un piatto di riso o una tipica olla sono il modo migliore per abbinare ciclismo e dieta mediterranea. Tutto questo e molto di più su www.cicloturismo.comunitatvalenciana.com

Leggi anche Valencia: i percorsi per gli appassionati di cicloturismo

Vuoi visitare Valencia in bicicletta? Scarica l’ebook gratuito Valencia in Bicicletta

Velencia in bicicletta, immagine ebook facebook

[Contenuto Sponsorizzato]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti