Deragliatori Shimano Wide Link serie R: come regolarli

Regolare un deragliatore Shimano Wide Link. In questi ultimi anni le tecnologie, sempre più avanzate, dedicate alle trasmissioni delle biciclette hanno fatto passi da gigante. Tra queste, potremmo citare tantissime tecnologie nuove applicate sui comandi, sulle catene e i pacchi pignoni, per finire parlando anche delle peculiarità di movimenti centrali, guarniture, mozzi e corpetti ruota libera sempre diversi, sempre migliorati.

In questo articolo ci concentriamo su una tipologia particolare di deragliatori anteriori che Shimano ormai da qualche tempo presenta sul mercato, cioè dei deragliatori con tecnologia “Wide Link”, abbinata alle precedenti tecnologie già consolidate nel mondo della casa giapponese dell’ “HG-EV” e “HG-X11”. Questo sistema è dedicato solo ai componenti dell’ambiente corsaiolo di alta e media gamma, per cui si parla di Shimano Dura Ace, Ultegra e 105, ma anche del mondo gravel, ovvero del GRX.

Il funzionamento di questo deragliatore assicura una performance di cambiata non indifferente, a patto che sia regolato “da manuale”. In questo caso i vari “manuali” forniti sul sito del produttore servono davvero per imparare a regolare bene un sistema del genere.

Deragliatori Shimano Wide Link: Premesse tecniche

deragliatori shimano wide link

Prima di affrontare la regolazione step-by-step c’è bisogno di alcune premesse:

Il deragliatore posteriore deve essere già regolato alla perfezione, infatti la regolazione del deragliatore anteriore si riesce ad effettuare solo se il posteriore riesce a stare durante tutta l’operazione sul pignone grande, per poi essere portato sul pignone piccolo solo alla fine della regolazione per l’ultimo controllo.

Il deragliatore anteriore di questo tipo lavora con un comando (per doppia, ovviamente) che non ha le due posizioni classiche più le due indicizzazioni piccole per sistemare il deragliatore in fase di incrocio, così che la catena non sfreghi mai nella gabbia, ma ha solo due “click” principali dedicati alla fase di utilizzo. Shimano infatti ha progettato questi gruppi così che non ci sia mai bisogno dei click leggeri per i piccoli spostamenti del deragliatore, ma in modo tale che bastino le due posizioni principali. Capire bene quanto ci dice questa premessa è importantissimo, altrimenti sarà impossibile capire come metterci le mani per affrontare bene le regolazioni.

Attenzione: questo dato indica che per molti ciclisti potrebbe essere il caso di rivedere il proprio stile di guida e l’utilizzo del comando sinistro. 

Entrambe le posizioni del comando sono precedute da due piccoli “click” che non devono mai essere utilizzati durante l’utilizzo della bicicletta, a ragione di quanto detto nella premessa precedente. Queste due posizioni del comando che precedono i “click” principali le chiameremo “Low-trim” (precede la “Low-position”) e il “Top-trim” (precede la “Top-position”).

Le “position” sono le posizioni del comando per l’utilizzo vero e proprio della bicicletta.

I “trim” sono delle posizioni necessarie solo in fase di regolazione.

Dovrebbe essere chiaro a questo punto che avere tutto il comando scarico significa essere in “Low-trim”, non in “Low-position”. Al contrario, quando abbiamo il comando completamente carico siamo in “Top-position”, non in “Top-trim”.

I deragliatori di questo tipo presenti sul mercato non sono quelli “a fascetta”, sono quelli della categoria “brazed-on”, dato che la tecnologia “Wide Link” indica la presenza di un perno di supporto ulteriore al singolo fissaggio di un deragliatore “a saldare”, così da conferire una rigidità superiore alla media di tutto il deragliatore, durante il suo lavoro sia nelle cambiate in salita che in discesa.

Dopo queste premesse iniziamo la regolazione di un deragliatore di tipo “Wide Link”.

Per procedere con ordine, partiamo con quello che è lo stesso posizionamento (fase di montaggio) del deragliatore, dato che tutto confluisce a ottenere un’ottima regolazione.

Deragliatori Shimano Wide Link: regolazione passo passo

Posizionare il deragliatore rispetto alle corone

deragliatori shimano wide link

Se il deragliatore è già montato assicuratevi di avere scaricato tutto il comando, portandovi già in “Low-trim”, e quindi sulla corona piccola con la catena, così da avere anche il deragliatore scarico e il cavo senza tensione.

Allentate il fissaggio del cavo con una brugola da 4 mm e sempre con la stessa chiave a brugola allentate il fissaggio brazed-on dal suo supporto del telaio. Svitate la vite piccola del “Wide Link” con un brugola da 2 mm, passando attraverso il foro aperto sul leveraggio più esterno del parallelogramma.

Posizionate il deragliatore con la coda della gabbia rivolta verso la ruota, così da non averlo allineato con le corone ma avendo la sicurezza che il perno di supporto sia a contatto con la piastra del telaio della predisposizione “brazed-on”, altrimenti non svolgerebbe la sua funzione di supporto. Bisogna fare attenzione che la lama esterna sia a 1-3 mm di altezza rispetto ai denti delle corone, allora potrete fissare il deragliatore di nuovo.

Regolare il fine corsa L e il perno di supporto

deragliatori shimano wide link

Rimanendo con la catena sul pignone grande sui rapporti posteriori, regolate con una brugola da 2 mm agendo sulla vite di fine corsa L la posizione di partenza del deragliatore, così che la parte anteriore della lama esterna della gabbia sia allineata con la corona grande. Sembra molto strana come regolazione, ma è giusto così. Noterete infatti che la lama interna (con rivestimento nero in teflon) va a contatto con la catena, ma questo significa che la regolazione avverrà bene.

Dopodiché avvitate la vite del perno di supporto così da riportare quasi allineata la gabbia del deragliatore con le corone. Non esagerate, basta il contatto del perno di supporto con la predisposizione del “brazed-on”, non che la gabbia sia perfettamente allineata.

Fissare il cavo e trovare la giusta tensione

deragliatori shimano wide link

Rimanete sempre con il comando in posizione “Low-trim” durante l’inizio di questa operazione.

Sempre con una brugola da 2 mm allentate del tutto la vite più alta che fungerà (durante l’avvitamento) da vite di tensione, andando direttamente a precaricare il cavo, muovendo tutto il sistema di testa del fissaggio del cavo.

Fissate il cavo facendo molta attenzione a tutto il passaggio di quest’ultimo.

Ora potete portare il comando in “Top-trim” (tutto carico, meno un “click” leggero) e senza pedalare troverete la giusta tensione del cavo avvitando la piccola vite di tensione con una brugola da 2 mm fino a far allineare le due sottili tacche bianche che sono presenti sulle due parti svincolate del deragliatore. Non preoccupatevi se il deragliatore non riesce ancora a portare la catena sulla corona grande, sarà compito della regolazione del fine corsa H, a differenza dei classici deragliatori anteriori.

Regolare il fine corsa H

Rimanendo in “Top-trim” con il comando, per far salire la catena sulla corona grande e trovare la giusta posizione del deragliatore su quest’ultima dovete agire con una brugola da 2 mm sulla vite di fine corsa H avvitandola finché il deragliatore porta la catena sulla corona grande (azionando i pedali), poi per ottenere una buona regolazione di fino cercate di avere tra lama interna e catena 0-0,5 mm di spazio, sempre rimanendo dietro sul pignone grande.

Controllo fine corsa L

Tornate davanti sulla corona piccola mantenendo dietro il pignone grande e sistemate di nuovo il fine corsa L così da lasciare gli stessi 0-0,5 mm anche tra catena e lama interna. Se dopo questa ultima operazione la catena sfrega all’interno della gabbia non c’è problema, il teflon interno alla gabbia proteggerà entrambi i componenti permettendo un’ottima scorrevolezza senza attriti.

Fissate il tappo superiore per mettere la ciliegina sulla torta

deragliatori shimano wide link

Il cavo deve essere abbondante dopo il fissaggio e deve passare nel foro del tappo, così da poterlo girare a 180° e fissare il tappo a incastro all’interno della testa della vite di fissaggio del cavo. Ora potete scordarvi dell’esistenza delle due posizioni di “Low-trim” e “Top-trim”, almeno fino alla prossima regolazione, e usare il deragliatore azionando il comando normalmente che funzionerà di per sé solo sulla “Low-position” e sulla “Top-position”.

Se poi vi servono ulteriori chiarimenti o volete provare in prima persona l’esperienza di regolare un deragliatore di tipo Wide Link con l’assistenza di un meccanico esperto, vi aspettiamo nella nostra scuola di meccanica di Monza dove, nel Corso di Meccanica Base 1, affronteremo le dinamiche per la regolazione dei deragliatori.

Guardate il video per saperne di più:

 

 

 

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti