Piano Strategico per la Riduzione della Sedentarietà

Il sistema sanitario italiano è in crisi per via di continui tagli ai finanziamenti e inondato di prestazioni sanitarie legate alla sedentarietà, la maggior parte delle quali prevenibili alla fonte. Sedentarietà che poi aumenta esponenzialmente le probabilità di morte in caso di infezione da nuovi virus, come il Covid-19. Il 98% dei morti per Coronavirus presentava 2-3 patologie croniche.

Il futuro della salute pubblica? Si apre uno scenario, per quando tutto questo sarà finito: dovremo rivedere le nostre politiche sanitarie e l’attività fisica dovrà essere inserita come elemento strategico all’interno dei piani per la Salute della popolazione.

I punti focali di una campagna per la promozione dell'attività fisica devono essere:

  • Proporre attività dedicate a fasce specifiche della popolazione;
  • Permettere ai medici di base di prescrivere l’attività fisica come un farmaco scaricabile dalle tasse  
  • Creare una rete di professionisti che possano somministrare l’attività fisica ai cittadini, attraverso strumenti digitali come siti, video, newsletter;
  • Favorire spostamenti a piedi e in bicicletta;
  • Incentivare l'attività fisica sul luogo di lavoro.

Se si desidera promuovere l'attività fisica come terapia per il miglioramento della salute negli italiani si dovrà applicare un piano generale e strategico e non solo puntare a iniziative scollegate e puntuali. 

Piano Strategico per la Riduzione della Sedentarietà

Sullo stesso tema

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti