Viaggiare

In Catalogna si va in bici tutto l’anno

In Catalogna si va in bici tutto l’anno
TAGS: Itinerari
Catalogna Creu de Fumanya
Catalogna Creu de Fumanya, crediti Ziklo

La Catalogna è il luogo dove andare in bici tutto l’anno. Un territorio con identità e caratteri propri, una Regione impegnata nella promozione del turismo sostenibile, consapevole e volto al recupero. Una destinazione favorita dal clima mediterraneo con un paesaggio ricco di contrasti, attraversata da strade sicure e poco battute che offrono un’esperienza unica a tutti i tipi di ciclisti.

Un viaggio in Catalogna significa ammirare i panorami regalati dalle cime dei Pirenei, seguire il corso del fiume Garona attraverso la Val d’Aran, meravigliarsi della ricchezza monumentale delle Terre di Lleida. Ma significa anche sentirsi accarezzati dalla brezza marina sulle strade della Costa Brava, mentre si scopre il patrimonio storico e culturale della provincia di Barcellona, o mentre si calpestano le sabbie scintillanti della Costa Daurada, fino a raggiungere la riserva naturale delle Terre dell’Ebro.

Percorsi imperdibili in Catalogna

Una pedalata in famiglia tra i boschi e i castelli che custodiscono la Riera de Gaià fino alla foce, oppure una pedalata per migliorare la propria salute fisica e mentale tra i paesaggi e le straordinarie vedute panoramiche della Via Verde del Carrilet? In Catalogna si possono fare entrambe.

Così come si può scoprire la cucina locale dopo aver completato il Camino Natural del Ebro fino al suo delta, oppure affrontare una sfida sportiva come il Tour del Cadí, un anello di circa dieci ore con pendenze molto elevate attraverso uno dei parchi naturali più ricchi di biodiversità di tutto il territorio.

Catalogna Via Verde
Catalogna Via Verde Horta de Sant Joan-Tortosa

La Catalogna è un territorio che ha un gran numero di itinerari da scoprire e un’infinità di esperienze da vivere.

La provincia di Barcellona, ​​meta ideale per il cicloturismo

Che si ami la strada, le discese in mountain bike o i sentieri lungo il fiume, nella provincia di Barcellona si trova l’ambiente ideale per vivere la passione per la bici. Non importa se si pedala da soli, con gli amici o con la famiglia. La prossima sfida attende ogni tipo ciclo-viaggiatore: passi di montagna impegnativi, discese vertiginose in mountain bike, percorsi a tappe tra i vigneti o una tranquilla e divertente pedalata con i bambini!

catalogna-in-bici-girona-6

La provincia di Barcellona è un vasto territorio dai molti panorami. Si estende lungo la costa mediterranea, con pianure interne che raggiungono i Pirenei. Così vicini alla città, i paesi della provincia di Barcellona offrono un’infinità di percorsi di ogni livello di difficoltà per gli amanti della bicicletta, un’ampia gamma di servizi specializzati e un calendario ricco di eventi.

Cambrils, Bike Paradise della Costa Daurada

Cambrils è una località da oltre 15 anni specializzata in turismo sportivo, tanto che è certificata come Destinazione Ciclistica Specializzata. Questo è dovuto alla presenza di alloggi e servizi specifici. Ci sono infatti 9 alloggi bike-friendly, 3 compagnie certificate di noleggio biciclette, 2 agenzie di viaggio specializzate in strutture ricettive per ciclisti e 2 agenzie di organizzazione di eventi ciclistici.

Cambrils si trova nel centro-sud della Costa Daurada, in una cornice privilegiata dove i ciclisti, in pochi chilometri, passano dalla riva del mare alle scogliere che affacciano sulla costa e l’entroterra. Sono inoltre 24 i chilometri delle sue piste ciclabili che corrono lungo l’intero litorale e attraversano il tratto urbano in pianura.

Catalogna, Cambrils
Catalogna, Cambrils

La Costa Daurada offre una varietà di paesaggi di grande bellezza, sia costieri che montani, caratterizzati da alcuni punti con dislivelli molto impegnativi e innumerevoli strade secondarie quasi senza traffico e in ottime condizioni, così come percorsi adatti alle famiglie. Gli amanti della mountain bike troveranno anche sentieri meravigliosi e remoti.

Per le informazioni sugli itinerari e ottenere mappe dettagliate a seconda della tipologia di ciclismo di interesse – percorsi su strada, mountain bike, itinerari ciclabili per famiglie – è sufficiente rivolgersi all’ufficio turistico di Cambrils.

I consigli dei locals

Secondo Xavier Verdaguer, imprenditore catalano, il cicloturismo è libertà, rispetto, comunità, vita e felicità. “Il cicloturismo è salutare per chi lo fa ed è salutare per il territorio. Permette di fare esercizio fisico e di conoscere ogni angolo del nostro territorio, entrando profondamente in contatto con la natura e con la gente del posto.

Il suo percorso preferito in Catalogna sono gli itinerari medievali del Baix Empordà, vicino a Girona nel nord della regione catalana. Ideale per coppie o famiglie per imparare insieme ciò che la natura e l’incredibile patrimonio culturale catalano possono insegnare.

Catalogna - Tour dei monasteri cistercensi

Clara Sagrista, invece, che di lavoro fa l’editore, ma nel tempo libero è appassionata di viaggi in bicicletta, apprezza la possibilità che dà il cicloturismo di conoscere meglio sé stessi e di immergersi in un territorio che non è il proprio. È anche un’attività sociale che si può condividere con altre persone, chiacchierando mentre si pedala. Ma, allo stesso tempo, quando si fanno giri molto lunghi da soli, è un momento molto riflessivo per lasciar vagare la mente.

La sua regione preferita è quella della Cerdanya, nei Pirenei. “Amo tutta la zona montuosa del Cadí con diversi passi di montagna piuttosto impegnativi, poiché si affrontano rapidamente pendenze molto elevate, fino a 1 km. È un’esperienza molto piacevole, ideale per chi è alla ricerca di un po’ di adrenalina, circondati dal verde, dal vento di montagna, e dall’assenza di automobili. Una regione con molti contrasti.