Altezza delle leve freno in bici da corsa

La posizione delle leve freno nella bici da corsa ha un impatto diretto sulla guidabilità del mezzo, soprattutto quando si pedala in fuorisella, e sulla postura del ciclista. Infatti un errato posizionamento delle leve freno può portare a sviluppare dolori al polso e alle mani. In questo articolo vedremo quali sono le regole biomeccaniche per quanto riguarda le leve freno e come controllarne l’altezza.

Indice
Posizione delle leve freno: nozioni biomeccaniche
Posizionare le leve freno della bici da corsa
Concludendo

Posizione delle leve freno: nozioni biomeccaniche

pozione leve freno


Le leve dei freni delle bici da corsa sono probabilmente i componenti “più studiati” di tutta la bicicletta. Gli ingegneri delle case ciclistiche infatti spendono ore nel tentativo di rendere le leve più ergonomiche, comode e più adeguate all’utilizzo intenso che se ne fa. Infatti gli stradini passano molto tempo con le mani sulle leve dei freni, alle quali si aggrappano durante le pedalate fuorisella o per essere pronti a frenare in discesa.

pozione leve freno

Posizionare correttamente le leve è dunque importantissimo. Delle leve troppo alte infatti comporterebbero lo schiacciamento dei tessuti molli della mano, con compressione dei nervi e quindi sviluppo di formicolii fastidiosi, fino a vere e proprio nevralgie. Delle leve troppo basse, di contro, obbligano il ciclista a incurvare la schiena per raggiungerle e se sono troppo basse può essere difficile frenare, con tutta la pericolosità del caso.

pozione leve freno

Non esiste una regola definita per trovare l’altezza delle leve freno. In passato si usava posizionare la punta della leva freno come se fosse un ipotetico prolungamento della parte inferiore del manubrio. Questo sistema funziona ma non è certo un metodo che va bene per tutti. Biomeccanicamente le leve del freno nella bici da corsa devono essere posizionate in modo tale che:
• I gomiti siano rilassati e non totalmente estesi;
• L’angolo tra l’omero e l’avambraccio sia compreso tra i 150° e i 160°;
• I muscoli degli avambracci non siano sempre contratti (sintomo di leve basse, stem troppo lungo oppure bicicletta con un orizzontale più lungo del necessario);

Posizionare le leve freno della bici da corsa


E’ importante che le leve del freno si trovino entrambe alla stessa altezza, per evitare torsioni a carico della schiena, che comporterebbero l’insorgenza di ulteriori tecnopatie. Per quetso è importante misurare con cura l’altezza delle leve.

pozione leve freno

Per farlo si può usare un metro sfilabile e farlo correre sulla curvatura del manubrio, oppure usare uno strumento di precisione come quello in foto.

Per prima cosa si rimuovono i tappi che chiudono il nastro manubrio.

Dopodiché si inserisce lo strumento e lo si fissa, avvitando la vite con una chiave a brugola da 5mm.

Altezza_9

Si posiziona il calibro in corrispondenza della leva del freno e lo si fa scorrere fino a mandarlo in battuta. Si segna su un foglio la misura rilevata e poi si ripete l’operazione sull’altro lato, verificando che le leve si trovino alla stessa altezza.

Concludendo

pozione leve freno


Trovare la posizione corretta delle leve freno sulla bici da corsa non è un percorso “matematico”, bensì richiede alcuni tentativi, per valutare la posizione in sella, gli angoli del corpo e il feeling del ciclista una volta in sella. Il tutto dipende inoltre dall’adattabilità del ciclista e anche dalla flessibilità muscolare. E’ sempre meglio partire posizionando le leve lievemente più in alto per non sovraccaricare la schiena, per poi abbassarle di qualche millimetro nel caso si presentino dei problemi alle mani.

Corso correlato

Alimentazione ottimale per il ciclismo
149 75
Acquista
Allenamento Ottimale per il Ciclismo
149 75
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti