Regolare i pedali SPD

I pedali a sgancio rapido di tipo SPD sono ormai una scelta diffusa, sia in mtb che nel cicloturismo, per una serie di motivi che abbiamo già visto. Visto che sono dotati di formette mantenute in tensione da molle, si può regolarne la taratura, in modo da rendere più agibile lo sgancio oppure più solido l’aggancio sulla tacchetta. In questo articolo vedremo come fare.

La regolazione dei pedali SPD

spd-1

I pedali SPD sono dotati di due forchette che vanno in battuta sotto la tacchetta fissata alla suola e così mantengono in posizione il piede sul pedale. La forza che le forchette imprimono sulla tacchetta è data dalla quantità di tensione conferita a una molla, posizionata giusto sotto le forchette. Più alta è la tensione, maggiore sarà la solidità dell’aggancio ma allo stesso tempo più difficile risulterà essere lo sgancio. Al contrario una tensione bassa farà sì che lo sgancio sia decisamente facile ma potrebbe produrre un involontario distacco dal piede, soprattutto quando si affrontano tratti decisamente “scassati”.

Come regolare dunque la tensione delle molle nei pedali SPD? Ecco qui delle regole base:

Tensione alta: va utilizzata quando si necessita di un aggancio deciso e continuo e si sa di non dover continuamente staccare il piede dai pedali. E’ il setup consigliato in caso di gare di XC o marathon o per allenamenti brevi ad elevata intensità;

Tensione media: si tratta di una soluzione “di mezzo”, che rende facile lo sgancio ma allo stesso tempo permette di sentire il feeling dell’aggancio. E’ la soluzione ottimale per uscite lunghe su tracciati misti o per il bike to work, dove spesso ci si trova a frenare e staccare il piede;

Tensione bassa: le forchette vanno lasciate libere solo in due casi. Il primo è quando si sta iniziando a usare questo tipo di pedali e non si ha ancora confidenza con lo sgancio. Il secondo è durante le uscite con molto fango. Infatti il fango tende ad accumularsi nello spazio tra forchetta e molla, bloccandone la mobilità e ciò fa sì che l’aggancio o lo sgancio siano difficoltosi. Per questo è meglio allentare le molle, permettendo alle forchette di muoversi con maggiore libertà.

La regolazione dei pedali SPD: tempistiche, difficoltà e attrezzatura

Regolare la tensione dei pedali SPD è una procedura banale che non impegna per più di 5 minuti in totale.

spd-2

L’attrezzatura necessaria è la seguente:
• Sgrassatore: per rimuovere tracce di sporco e fango;
• Straccio: per asciugare;
• Chiave a brugola da 3mm: per regolare le molle;
• Spray siliconico: per lubrificare le molle

Regolare i pedali SPD passo – passo

Step 1: Pulire i pedali

spd-3

Spruzzate un velo abbondante di sgrassatore sul pedale.

spd-4

Passate poi lo straccio all’esterno ma soprattutto all’interno dei pedali, per rimuovere tracce si sporco dalle molle.

spd-5

Se il fango dovesse essersi incrostato, si può estrarre usando un vecchio cacciavite;

Step 2: Regolare la tensione

spd-6

Le forchette presentano un incavo nel mezzo. In quest’incavo va inserita la chiave a brugola da 3mm. La forchetta presenta un disegno, che indica un + e un -. Girando la chiave verso il segno + (solitamente orario), si aumenterà la tensione delle molle. Al contrario, ruotando la chiave verso il segno – (di solito antiorario) si allenterà la tensione.

spd-7

Gli incrementi sono micrometrici, per cui basta davvero poco per cambiare la sensibilità di un pedale. Il mio consiglio è di effettuare variazioni di massimo 1/8 di giro per volta e provare a effettuare un aggancio e valutare se vi sentite soddisfatti;

Step 3: Lubrificare le molle

spd-8

Spruzzate un velo di spray al silicone sulle molle. Questo farà sì che sul metallo si crei un film protettivo che lo proteggerà dal dilavamento e dallo sporco e manterrà lubrificato il sistema, che funzionerà al meglio.

Concludendo

spd-9

Abbiamo visto come regolare i pedali SPD. Si tratta di una procedura semplice, che richiede qualche test prima di trovare la quadra giusta. Vi ricordo che la sensibilità dei pedali SPD è una cosa soggettiva e quindi l’unica “voce” da ascoltare è quella del vostro corpo e delle vostre sensazioni. Se vi sentite “troppo” agganciati, non abbiate paura di allentare un po’ le molle. Al contrario, se vi sentite poco stabili, non temiate di aumentare la tensione: lo sgancio avverrà comunque. Se invece siete interessati a una revisione completa dei pedali SPD, potete seguire il nostro tutorial dedicato.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti