MENU

sud america


ruta del che

Sulle orme del ‘Che’

Diari

“Ma perché hai girato?” “Quando allo zingaro gli gira, gira” È una delle frasi storiche di Amici Miei di Monicelli e che meglio di qualunque altra possono spiegare il motivo per cui in questo momento ci troviamo a Santa Cruz de la Sierra, una ricca metropoli circondata dalla jungla nella parte orientale della Bolivia.

san-felipe

Le cose belle

Diari

Ricapitolando: La situazione è la seguente: io e Pinar abbiamo lasciato il lavoro e siamo partiti esattamente due mesi fa da Milano Malpensa verso Santiago del Chile dove abbiamo iniziato un tour in bicicletta in direzione nord attraverso Argentina e Cile, fino ad arrivare a Sucre, capitale della Bolivia.

chiesa-potosi

Bolivia: la Pachamama e i minatori di Potosi

Diari

Potosi nel 1650 con i suoi 120.000 abitanti era la città più popolosa del mondo.

laguna-colorada

Ridateci la bicicletta!

Diari

Se c’è una cosa che davvero non amo sono i tour organizzati.

fermata-autobus

Dall’altra parte delle Ande

Diari

“Dicono che il Paso de Sico sia la frontiera più incantevole e stupefacente di tutta l’Argentina” dice Marcos, il portiere di turno dell’ostello El Andaluz di Salta “ma forse in bicicletta è troppo dura, anche per voi.” Io e Pinar ci lanciamo uno sguardo di intesa mentre Leo e Matt, due cicloviaggiatori che condividono la [&hellip

parte

Da qualche parte

Diari

…al confine tra Cile e Argentina

guera-del-agua

Cercando l’acqua in Bolivia

Diari

È poco più di un mese che siamo in sella e se c’è un tema che fino a questo momento continua a riproporsi è quello dell’importanza dell’acqua.

Fino alla fine dell’Argentina

Diari

Il giorno della partenza da Belén l’aria è pungente e mentre aspetto che Pinar esca dal supermercato, mi soffermo sull’ennesima scritta su un muro della città che accusa l’industria mineraria di impoverire la popolazione locale e di distruggere l’ambiente.

Catamarca: Miniere e Forature

Diari

Lasciamo Chilecito con un certo piacere: dormire in un letto vero non ha fatto altro che causarci uno sgradevole mal di schiena, in più la città è immersa in una campagna elettorale all’ultimo sangue per l’elezione del governatore della provincia.

los-baldecitos

Roccia rossa e pioggia nel deserto

Diari

Arriviamo a Ischigualsto, alle porte del parco nazionale della Valle della Luna sospinti da un vento brutale ed in men che non si dica scaliamo i 1.400 metri che portano al parco.

targhe

In viaggio attraverso il folklore Argentino

Diari

Tradizionalmente, carovanieri e mercanti hanno svolto tra l’altro la funzione di diffondere informazioni tra terre remote ed estranee tra loro.

valle-fertil-muerte

La Valle Fertil “de la Muerte”

Diari

Da San Juan a San Augustin de Valle Fertil è una lunga cavalcata durante la quale assistiamo alla graduale mutazione del paesaggio: dai dolci vigneti di San Juan alle enormi distese di nulla di Vallecito e ancor più di Marayes.

caracoles

Santiago-Mendoza: sfidando le Ande

Diari

Mi ero preparato al peggio per questa tappa: mi aspettavo salite interminabili, una fatica immane, strade strette infestate da autoarticolati giganteschi e prepotenti, distanze interminabili tra un centro abitato e l’altro.

houses

Valparaíso – caos di colori

Diari

Valparaiso è una serie di colline a picco sul mare ricoperte da migliaia di case colorate.

workers

Día 1 – Santiago del Cile

Diari

Santiago non è certo quel tipo di città che ti stupisce per la sua bellezza, soprattutto se si è abituati agli standard europei di città ricchissime di opere d’arte dislocate ad ogni angolo di strada.

via

Via…

Diari

“Volevo dire che io la voglio, la vita, farei qualsiasi cosa per poter averla, tutta quella che c’è, tanta da impazzirne, non importa, posso anche impazzire ma la vita quella non voglio perdermela, io la voglio, davvero, dovesse anche fare un male da morire è vivere che voglio.

viaggio

I miei primi 40 km

Diari

Il giorno in cui andai a ritirare quel rottame di bici comprata usata su ebay, mai e poi mai avrei pensato che un giorno la bicicletta mi avrebbe sedotto a tal punto da convincermi a lasciare il lavoro, disdire casa e partire per un viaggio lungo diversi mesi attraverso terre sconosciute.

stanchi

Pronti per la partenza

Diari

La data della partenza si avvicina.