Salute

Visita biomeccanica in Piemonte: apre il Bikeitalia LAB di Torino

Visita biomeccanica in Piemonte: apre il Bikeitalia LAB di Torino

Visita biomeccanica in Piemonte: apre il Bikeitalia LAB di Torino.

Finalmente tutti i ciclisti piemontesi potranno approfittare delle competenze nella biomeccanica del ciclismo maturate da Bikeitalia in questi (quasi) 10 anni di attività sul campo. Il Bikeitalia LAB di Torino è il 14esimo laboratorio di biomeccanica del ciclismo della nostra rete, l’unica in Italia a essere formato solo da biomeccanici laureati.

visita biomeccanica

basta dolori in sella

Prenota ora

In questi anni abbiamo trattato più di 2.800 ciclisti, con un tasso di soddisfazione del 98%.

Queste competenze e l’esperienza maturata sul campo verranno messe a disposizione nel Bikeitalia LAB di Torino, per consentire ai ciclisti di effettuare una visita biomeccanica in Piemonte. Il Bikeitalia LAB di Torino è gestito dal dott. Carlo Koetting, fresco corsista del nostro Masterclass in Biomeccanica del ciclismo. Conosciamolo meglio.

Visita biomeccanica in Piemonte
Ciao Carlo, presentati

Il mio nome è Carlo Koetting ho 32 anni (quasi 33) e da poco ho iniziato il percorso al fine di aprire uno studio in biomeccanica. Sono laureato in Scienze Motorie all’università di Torino. Pur essendo il mio sport il calcio ho una passione fin da piccolo per il ciclismo.

Perché hai deciso di avviare un’attività nel mondo della biomeccanica?

Ho deciso di avviare l’attività nel mondo della biomeccanica per la passione nel ciclismo che mi è stata tramandata da mio papà e che è forte nella zona in cui vivo. Una passione che mi porta ogni anno a seguire il Giro d’Italia da vicino e a praticare ciclismo, naturalmente in maniera amatoriale.

Com’è strutturata la tua visita?

La mia visita biomeccanica è strutturata in varie fasi per una durata di due ore e mezza circa. La prima fase è legata all’analisi della bicicletta del cliente che viene fissata sul rullo e analizzata. Poi si passa ad una visita posturale del cliente e dell’attrezzatura del cliente (scarpe, tacchette). Successivamente tramite l’ausilio di sensori si analizzano gli angoli durante la pedalata, la pressione in sella e i movimenti che il bacino fa durante la fase dinamica di pedalata. Infine si analizza il tutto e si apportano eventuali modifiche alla bicicletta al fine di aumentare il comfort in sella. La fase finale è un piccolo test per capire le sensazioni del cliente. Dopo la visita ci sarà sempre un filo diretto tra cliente e me per capire le sensazioni su strada dopo le prime uscite.

Qual è, secondo te, la parte più importante di una visita biomeccanica?

La parte più importante della visita biomeccanica secondo il mio parere è riuscire a capire le sensazioni del cliente dopo i cambiamenti che vengono apportati al mezzo, al fine di riuscire a creare una posizione di comfort e di distress durante la pedalata.

Dove si trova il tuo studio?

Lo studio si trova in Valchiusella, precisamente nel paese di Val di Chy su Strada provinciale Valchiusella 1. Si trova a 15 minuti di distanza circa dal casello di Ivrea sull’autostrada Torino-Aosta. Lo studio è situato in una vallata in mezzo al verde e alla natura, cosa che fa sempre bene al corpo e soprattutto all’umore.

visita biomeccanica

basta dolori in sella

Prenota ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *