In bici nei borghi dell'Umbria
MENU

In bici nei borghi dell’Umbria

Italia, Itinerari, Umbria • di

Ebbene sì, anche se ormai è autunno inoltrato la giornata odierna si presta benissimo per una bella pedalata. L’aria è fresca, ma non fredda, il cielo è limpido ed il sole è già sorto, dopo una abbondante colazione, parto con la mia bike dagli impianti sportivi di Sambucetole, piccolo borgo in prossimità di Amelia, nel cuore dell’Umbria.

Mappa

Traccia gps

Salgo subito sulla strada per il vecchio castello di Lagoscello seguendo la segnaletica della “Antica Via Amerina”, scendo quindi verso il bivio di Collicello presso la strada provinciale 9, e giro a sinistra.
Sempre seguendo l’Antica via Amerina, arrivo a Castel Dell’Aquila, primo borgo lungo il mio tragitto.

Proseguo quindi di buon passo salendo lungo una strada sterrata e, sempre seguendo la segnaletica dell’antica via Amerina, arrivo in prossimità del paese di Sismano, La Mestaiola, girando a destra arrivo ad incrociare la strada asfaltata in direzione Todi. Appena attraverso la strada, scendo a sinistra per un cartello “Itinerario delle acque minerali” e proseguendo lungo questa strada, in cima alla collina si staglia il bellissimo castello di Sismano, anche questo piccolo paese fra Avigliano Umbro e Todi.

La segnaletica

Il castello di Sismano

A questo punto proseguo lungo questa strada sterrata fino ad arrivare in una vallata, sempre seguendo la segnaletica dell’Itinerario delle acque minerali, esco prima sulla strada asfaltata direzione Todi, poi dopo pochi metri, svolto a destra e riprendo lo sterrato. Dopo una salita non tanto morbida (poche centinai di metri) alzo la testa e vedo un bellissimo albero che cattura la mia attenzione oltre che il mio rispetto sia per esso che per tutto il panorama circostante, mi sembra come quasi essere al cospetto di un grande saggio.

A questo punto lo sterrato mi porta al borgo, che sembra una cartolina, Collesecco.

Entro quindi dentro quindi dentro il paese, che è molto curato e molto pulito.

Proseguo quindi lungo la strada asfaltata, che mi porta ad un incrocio e svolto a sinistra su di uno sterrato, passando per un sottoboco si esce lungo la strada direzione Acquasparta. Giro a destra, direzione Castel Todino fino ad arrivare vicino al paese.

Proseguo in direzione San Gemini, e quando arrivo in prossimità di un cimitero, svolto a destra per un ampia strada di campagna. Bellissima e panoramica la attraverso a velocità sostenuta, poi ad un certo punto (dopo un 3km) giro su di una strada di campo e scendo a valle per poi risalire fino ad arrivare all’ultimo borgo lungo il mio itinerario, Montecastrilli.

Vista di Montecastrilli

A questo punto arrivo ad una strada asfaltata e girando a destra in direzione Amelia. Dopo circa un km, giro a destra, direzione San Quirico lungo una strada cementata, lungo questa strada e mantenendo sempre gli incroci a destra, arrivo di nuovo presso Castel dell’Aquila. Una volta giunto sulla strada asfaltata prendo in direzione Amelia – Sambucetole.

Conclusioni:
50 km di percorso bellissimo e semplicissimo, da gustare le campagne e gli antichi borghi presenti lungo il tragitto. Da fare tutto di un fiato o a tappe, in quanto passando per i paesi non mancano possibilità di ristoro e della presenza di numerose fontanelle per riempire le borracce. Paesaggi caratteristici dell’Umbria con campi coltivati, oliveti, vigneti su morbide colline. Da fare 10 mesi l’anno, a parte la stagione piovosa per via del fango, anche se si possono prendere strade alternative.

Link utili
Montecastrilli turismo

Libri

santiago-bici-libro francigena-bici-libro danubio-ciclabile-libro loira-ciclabile-libro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *