La bici è da passeggio

La bici è da passeggio

14 Febbraio 2011

graziellaNel mio palazzo abitano tre vedove, tutte e tre a modo loro simpatiche. Mi capita di incrociarle per le scale, nel cortile, davanti al portone. Quando succede di mattina, va più o meno così: esco da casa con la bici per andare al lavoro, scambiamo due parole, ci salutiamo. Io mi allontano dicendo ”buona giornata” e la replica, indipendentemente dal fatto che ho incontrato l’una o l’altra, è sempre la stessa: “buona passeggiata!”.

Sabato sera mi hanno prestato un’automobile per andare, il giorno dopo, a fare una passeggiata fuori città. La domenica mattina, verso le otto e mezza, salgo in macchina mentre una delle tre vedove esce dal portone. Scambiamo due parole, ci salutiamo. Io le dico: “buona giornata” e lei di rimando “buon lavoro!”.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti