Matias Recondo rapinato in Colombia

17 Luglio 2012

matias-recondo-rapinatoMatias Recondo è stato rapinato in Colombia.
Il cicloviaggiatore italo-argentino che sta risalendo in bicicletta tutto il continente americano da Ushuaia, in Patagonia, fino in Alaska, è stato intercettato domenica 8 luglio da un ladro in località Popayán, nella provincia di Cauca, che lo ha bloccato e gli ha sottratto la reflex.
A darne notizia stamattina è lo stesso Matias dalle pagine del suo sito web.

Mentre cercavo di scattare una foto ad un’altra chiesa su di un colle (Iglesia de Belén), sento correre qualcuno alle mie spalle. Non ho tempo per reagire che già questa persona mette le mani sulla cinghia della mia Nikon ed inizia a tirare.
In un primo momento Matias prova ad opporre resistenza ma desiste quando si sente colpito da un oggetto sul braccio, che crede un coltello ma in realtà scoprirà solo dopo pochi attimi essere un cacciavite.

Nonostante il cicloviaggiatore riesca ad annotare la targa della moto con la quale il ladro scappa, atteso da un complice, la denuncia alla polizia locale non può fare scattare le indagini finché non viene ricevuto l’ordine dall’ufficio preposto. “Sono molto demoralizzato ed incazzato…i primi momenti avevo voglia di terminare seduta stante il viaggio e tornare a casa, ma a mente serena ho deciso di lasciar perdere e ricomprarmi la reflex.
Da parte nostra massima solidarietà a Matias, a cui auguriamo in bocca al lupo e altre meravigliose fotografie con la nuova macchina. Non mollare!

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.899
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti