Cicloturismo

Ciclovisita a Imola: esplora l’Architettura del Novecento in bicicletta

Ciclovisita a Imola: esplora l’Architettura del Novecento in bicicletta

Tornano le Ciclovisite organizzate dall’Ordine degli Architetti di Bologna. Sabato 15 giugno 2024, a partire dalle ore 10.00, l’Ordine degli Architetti di Bologna, in collaborazione con l’Associazione Segni del Moderno e l’Archivio Storico Comunale di Imola, invita tutti gli appassionati di architettura e storia a partecipare alla Ciclovisita “Imola 900. Architetture, luoghi, autori”. L’evento, gratuito e aperto a tutti, offrirà un’opportunità unica per esplorare alcuni dei più significativi progetti architettonici del Novecento imolese, con un tour che abbraccia il centro storico della città e i suoi immediati dintorni.

In bici alla scoperta di Imola

Il luogo di ritrovo è in Via Emilia 80, nella piazzetta accanto alla Biblioteca Comunale di Imola. Il percorso urbano della ciclovisita toccherà diverse opere architettoniche realizzate sia prima che dopo la Seconda Guerra Mondiale. Il tour si concluderà presso la Biblioteca Comunale, situata nell’ex convento di San Francesco. Qui, dal 1902, ha sede l’Archivio Storico Comunale, che ospiterà una presentazione di documenti e progetti inerenti ai temi della visita. Questo sarà un momento prezioso per approfondire e discutere alcune importanti opere imolesi che, a causa della distanza o di altri impedimenti logistici, non potranno essere visitate durante il percorso.

Come partecipare

La partecipazione alla ciclovisita è libera e gratuita, ma è gradita l’iscrizione via mail. Gli architetti che parteciperanno potranno richiedere 1 Credito Formativo Professionale (CFP) in autocertificazione. Per iscrizioni e informazioni scrivere a [email protected] o telefonare al numero051/4399016 (Gaia, Segreteria Ordine Architetti). Maggiori info qui.

Intermodalità e bike sharing

L’iniziativa promuove anche la mobilità sostenibile, suggerendo l’utilizzo della formula dell’intermodalità treno+bici per raggiungere Imola da Bologna. Inoltre a Imola è anche disponibile il servizio di bike sharing RideMovi, lo stesso in uso a Bologna, per chi preferisce non portare la propria bicicletta. Le biciclette personali possono essere caricate sui treni regionali Trenitalia che percorrono la tratta Bologna-Imola (per maggiori dettagli, consultare il sito Trenitalia).

Sito web e informazioni aggiuntive

Per ulteriori dettagli sull’evento e per esplorare gli itinerari delle ciclovisite passate, è disponibile il nuovo sito web dedicato alle Ciclovisite: www.ciclovisite.it. Questo sito raccoglie l’esperienza di un’attività organizzata senza interruzioni dal giugno 2007, offrendo una panoramica dinamica dei contenuti e dei temi affrontati negli anni.

Le Ciclovisite sono organizzate dal Gruppo Archivi dell’Ordine Architetti di Bologna, con il patrocinio del Comune di Bologna, della Città Metropolitana di Bologna, della Regione Emilia-Romagna e della Fondazione Innovazione Urbana Ghigi Rusconi (BO). L’evento è realizzato in collaborazione con la Fiera del Cicloturismo, Bikeitalia.it, Shimano e komoot.

ebook

La tua prossima destinazione per le vacanze in bicicletta la trovi tra gli ebook gratuiti di Bikeitalia
scarica ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *