Biciclette al Parlamento Europeo: le prime risposte

11 Dicembre 2012

Il post di ieri ha realizzato un vero boom di coinvolgimento: sono state oltre 500 le email inviate ai nostri europarlamentari per sollecitarli a inserire Eurovelo all’interno della rete strategica di trasporti transnazionali.

I primi risultati non si sono fatti attendere e questa mattina è arrivato il sostegno di David Sassoli, membro della commissione trasporti del Parlamento Europeo, che sarà chiamato a decidere, il prossimo 18 dicembre, sulle sorti della rete di ciclovie Eurovelo.

sassoli

Il tweet di Sassoli segue quindi quello di Debora Serracchiani che, già qualche settimana fa, aveva espresso la propria volontà di sostenere il finanziamento di Eurovelo.

A conti fatti, su 6 italiani che siedono in commissione (più 5 eventuali sostituti), due di loro hanno già espresso parere favorevole, mentre gli altri 4 mantengono (per adesso) il più stretto riserbo.

Che meraviglia sarebbe se la rappresentanza italiana presente al Parlamento Europeo si schierasse compatta a sostegno dell’emendamento sostenuto dalla European Cyclists’ Federation dimostrando, così, che per il nostro paese la bicicletta non è solo un utile articolo sportivo o un piacevole strumento per trascorrere i fine settimana sotto il sole, ma un mezzo di trasporto a tutti gli effetti!

Per farlo, basta convincere gli altri 4. Due di loro possono essere raggiunti via twitter: @fidanzacarlo e @magdicristiano, gli altri, possono essere raggiunti via mail, basta cliccare qui per inviare la mail e poi premere invio.

In alternativa, potete copincollare il testo della mail e gli indirizzi da questo file di testo.

Manca solo una settimana, ma ce la faremo, no?

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti