Dite a Sky che la bici è, soprattutto, un mezzo di trasporto

7 Febbraio 2013

bike-channel-sky

La bicicletta è l’oggetto del momento. Da un bel po’ di momenti, a dir la verità. Sky lo ha capito, e per questo dal 12 febbraio prossimo partirà, sul canale 237, “Bike Channel”, il primo canale televisivo interamente dedicato a chi pedala. Bike Channel – come riporta il comunicato Sky – si rivolgerà a tutti gli utilizzatori della bicicletta, non solo sportivi ed agonisti, ma anche ciclisti urbani e cicloturisti, assidui ed occasionali.

Lo stesso comunicato, però, recita anche: “la bicicletta è in tutto il mondo sinonimo, non solo di ecologia e benessere, ma anche di moda, eleganza, creatività. Un accessorio indispensabile della nostra personalità, da avere a tutti i costi“. Moda, “accessorio” della personalità? Ma la bicicletta non è, soprattutto, il mezzo di trasporto più diffuso al mondo? Vivamente consigliata agli amici di Sky la lettura del libro No bici, di Alberto Fiorillo.

A parte il vecchio vizio di considerare la bicicletta secondo i canoni di molti giornali, che la infilano nella categoria “Motori”, o “Ambiente”, a seconda della giornata, la notizia è comunque da apprezzare.
Si preannunciano rubriche tematiche e approfondimenti tecnici, consigli per l’allenamento, meccanica, documentari sulla storia del ciclismo e reportage.
Per seguire Bike Channel, oltre ad una sconfinata passione per la bicicletta, dovrete possedere un abbonamento Sky, e contemporaneamente versare altri 9 euro al mese per acquistare il pacchetto, che sarà compreso tra gli opzionali.
Ulteriori informazioni qui, di seguito invece il video di lancio di Bike Channel, canale 237 di Sky.

Video

Commenti

2 Commenti su "Dite a Sky che la bici è, soprattutto, un mezzo di trasporto"

  1. Francesco ha detto:

    Bravi, gridiamolo sempre a voce alta, la bicicletta è un mezzo di trasporto e i ciclisti vogliono più attenzione e più viabilità, poi viene tutto il resto. In ogni caso ben venga anche il canale 237 e speriamo che contribuisca a farci avere strade per noi e per i nostri viaggi. Grazie

    1. Ciao Francesco, mi fa piacere che siamo sulla stessa lunghezza d’onda, grazie a te del commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti