New York vieta le bici elettriche

29 Aprile 2013

e-bike-new-york

Il sindaco di New York Michael Bloomberg dovrebbe rendere operativo entro pochi giorni il divieto di circolazione delle biciclette elettriche. Il consiglio comunale della Grande Mela ha approvato la delibera giovedì scorso in seguito alle crescenti proteste dei residenti. Le bici elettriche, – spiega Christine Quinn, portavoce del consiglio comunale di New York – usate principalmente per effettuare le consegne, costituiscono un reale pericolo per i pedoni, perché sfrecciano come motorini, talvolta anche sui marciapiedi, e hanno in dotazione dei motori così silenziosi che i passanti non hanno nemmeno il tempo di accorgersi del loro arrivo.

Decisione giusta secondo Mikael Colville-Andersen, ceo di Copenhagenize e tra i maggiori esperti europei di mobilità ciclistica. Secondo lui le e-bike sono scooter mascherati da biciclette e sono un serio pericolo per la sicurezza. “In Cina – aggiunge Andersen – circa ogni mese una città vieta la circolazione delle bici elettriche.
Di diverso avviso saranno invece le migliaia di persone, in particolare anziani, che hanno trovato nelle e-bike un buon compromesso tra velocità negli spostamenti e dispendio di energie. In Olanda, ad esempio, si stima che le bici elettriche in circolazione abbiano raggiunto un milione di unità, utilizzate in particolare dagli over 65, e grazie alle quali le distanze medie percorse da ogni cittadino sono aumentate sensibilmente.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti