300 posti bici per il 6 Nazioni di rugby a Roma

7 Febbraio 2015

rugby-6nazioni-bici

Oggi 7 febbraio prende il via a Roma il 6 Nazioni, un torneo internazionale di rugby disputato anche dalla nazionale italiana. L’incontro inaugurale tra Italia e Irlanda, in programma nel pomeriggio allo stadio Olimpico, sarà ricordato anche per la bella iniziativa “Roma gioca sostenibile” che prevede l’implementazione di 300 posti bici per chi desidera recarsi allo stadio pedalando.

L’iniziativa rientra nel progetto P.A.S.T.A (Physical Activity Through Sustainable Trasport Approaches) ed è frutto di un accordo tra l’Agenzia Mobilità del Comune di Roma, il Coni e la Federazione Italiana Rugby. Il progetto P.A.S.T.A, a cui hanno aderito oltre a Roma le città di Barcellona, Anversa, Londra, Oerebro, Vienna e Zurigo, coinvolgerà il pubblico romano a testare gli effetti della mobilità attiva sulla salute e sarà promosso con un’attività di informazione nell’area dell’Olimpico.

Le rastrelliere per il parcheggio delle bici saranno installate a via Franchetti, in cui chi proviene dal Ponte della musica potrebbe giungere attraverso un percorso quasi completamente ciclopedonale. Iniziative analoghe ed incentrate sulla mobilità sostenibile saranno replicate anche il 15 e il 21 marzo, quando la nazionale italiana di rugby tornerà a giocare in casa contro Francia a Galles.

Durante gli incontri del 6 Nazioni a Roma, sarà inoltre distribuita ai tifosi una guida, in italiano e inglese, ricca di suggerimenti per coloro che vorranno raggiungere lo stadio Olimpico senza l’automobile, tra cui naturalmente tutte le informazioni per il trasporto pubblico.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti