Olanda: 100 mila bici l’anno confiscate e mai reclamate

23 Dicembre 2015
Foto | ericasp.com

Foto | ericasp.com

Delle 161 mila bici l’anno ufficialmente confiscate dalla polizia nelle 20 più grandi città olandesi, 100 mila non vengono mai reclamate dai legittimi proprietari.
Un caso eclatante è quello della città di Haarlemmermeer, dove sono state rimosse e portate via 462 bici abbandonate o parcheggiate male e solo 6 di queste sono state cercate e ottenute indietro. A Rotterdam invece è stato richiesto dai proprietari il 22% delle bici mentre a Utrecht e Den Haah circa un terzo.

La capitale Amsterdam naturalmente guida la particolare classifica della quantità di bici rimosse con 70 mila mezzi confiscati ogni anno ed una percentuale di quelle richieste indietro ancora non calcolabile con precisione.
Secondo l’associazione Fietsersbond, la maggior parte delle persone che non si cura del recupero della bici pensa semplicemente che abbia subito un furto, e in molti casi è scoraggiata dallo sporgere denuncia, senza sapere che basterebbe controllare in uno dei “lost bike parks”, dove i mezzi confiscati vengono custoditi.
Queste enorme quantità di bici rimasta senza proprietario finisce tra negozi che le rimettono a nuovo o ne salvano alcune parti e vere e proprie discariche.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti