Da Helsinki un nuovo metodo per evitare il ghiaccio sulle ciclabili

24 Dicembre 2015
Foto | velojoy.com

Foto | velojoy.com

Il Dipartimento dei Lavori pubblici di Helsinki testerà prossimamente un nuovo metodo per liberare le piste ciclabili dal ghiaccio. Come molte altre città, anche la capitale finlandese finora ha utilizzato gli agenti tradizionali come ghiaia, sabbia e sale, i quali migliorano effettivamente l’aderenza del mezzo ma alla lunga potrebbero deteriorare alcuni componenti delicati della bicicletta. Per questo nel corso dei prossimi mesi l’amministrazione di Helsinki testerà un metodo fin qui innovativo per evitare la formazione di ghiaccio sulle ciclabili, e lo sperimenterà nel tratto che collega le zone di Ruoholahti e Oulunkyla. Prodotto dalla società 3ICE, si tratta di una sostanza a base di aceto che funziona fino a temperature di congelamento di -50 ° C, non cristallizza in condizioni di asciutto e non corrode l’acciaio.

Secondo quanto riporta il sito Helsinki Times, inizialmente ci sono state delle perplessità da parte di alcuni gruppi di persone, in particolare i proprietari di cani, che temevano effetti indesiderati sulla salute dei loro animali dovuti allo spargimento della nuova sostanza. La risposta dell’azienda non si è fatta attendere e ha rassicurato i cittadini che la sostanza utilizzata è facilmente biodegradabile, ecologica e innocua per gli animali. Per quanto riguarda l’efficacia nell’evitare la formazione di ghiaccio sul tratto di ciclabile sperimentato, bisognerà attendere le prossime settimane – ha dichiarato Juha Ovaskainen, del Comune di Helsinki. Nel frattempo i cittadini che usano la bici sono stati invitati a esprimere i loro pareri sulla guidabilità del nuovo tracciato attraverso il sito dedicato.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.899
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti