Plastic Free Ride: in bici per pulire strade e sentieri dai rifiuti plastici

29 Maggio 2021

Tutti amiamo viaggiare liberi e grazie alla bicicletta riusciamo a farlo: liberi dall’inquinamento che si trova su strade e sentieri. Chi ama pedalare lo sa: anche sulle strade che regalano i panorami più mozzafiato, se si abbassa lo sguardo, ci si imbatte in rifiuti abbandonati, tracce inconfondibili del passaggio di persone che non rispettano la natura.

Il problema dell’inquinamento di rifiuti plastici, e soprattutto il disastro della conseguente formazione delle isole di plastica negli oceani: non si può più restare a guardare ma bisogna fare ciascuno la propria parte per evitare che questo avvenga.

Così, nell’estate del 2019 è nato il primo viaggio Plastic Free Ride: da Torbole sul Garda a Rimini, 400 km raccogliendo i rifiuti abbandonati lungo la strada. Con un carrello agganciato alla bici, armati di pinze telescopiche, sono stati raccolti quanti più rifiuti possibile, principalmente plastici, ma anche lattine, vetro, rifiuti indifferenziati e poi smistati nei bidoni di raccolta.

Plastic Free Ride 4

Questo primo viaggio – affermano i ragazzi di Plastic Free Ride – ci ha dato la conferma di quanto il problema sia serio e molto vicino alla nostra realtà quotidiana. Questa consapevolezza, unita al coinvolgimento e interesse riscontrato in molte persone, ci ha motivato a proseguire. Nell’estate del 2020 siamo partiti per il secondo viaggio, questa volta da Torbole a Lucca. Ogni volta che ci è possibile poi, facciamo piccoli tour di pulizia sulle strade e i sentieri delle zone dove viviamo, in TrentinoQuest’estate partiremo per un viaggio più ambizioso: percorreremo l’Italia da nord a sud, dalle Alpi a Santa Maria di Leuca. Per continuare a fare la nostra parte concreta nella difesa degli ambienti naturali, e per coinvolgere sempre più persone in questa missione. Perché tutti possiamo fare la nostra parte.”
 
“Abbiamo conosciuto i ragazzi di Plastic Free Ride al BAM 2020 – afferma Nicola Gavardi di SCOTT – “Siamo stati subito attratti e affascinati dal progetto che è semplice ma potente allo stesso tempo. I nostri ambassador sono persone vere che vivono lo sport e la propria passione ricercando la bellezza. In Raffaele e Sara abbiamo riconosciuto questo e molto altro. Uniamoci ai Plastic Free Ride e rendiamo questo mondo Life no Plastic is Fantastic“.

I ragazzi di Plastic Free Ride pedalano con due bike Bergamont Grandurance 4 e sono equipaggiati con abbigliamento tecnico SCOTT. Un’attività multibrand che è nelle corde del gruppo SCOTT Sports. 

Plastic Free Rideè un progetto nato da un sogno, e cresce ogni giorno: ogni volta che qualcuno condivide con i promotori un pezzo di strada, crede nel progetto e li supporto per ogni chilometro in più pedalato.

Paura che ti lasci a piedi sul più bello?

Corso di Meccanica di Emergenza

E trasformi gli imprevisti in un “già visto”

Photo Credits: Nicolò Veronesi

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti